Come valorizzare la propria bellezza con i colori giusti
Come valorizzare la propria bellezza con i colori giusti
Le tonalità di colore sono milioni: scegliere quelle giuste per il make-up può esaltare la nostra bellezza naturale, scegliere quelle sbagliate invece rischia di sminuirla. Come fare quindi a capire quali colori ci stanno davvero bene? Un aiuto fondamentale viene dall'armocromia, la scienza che stabilisce l'armonia e l'equilibrio tra i colori.

COME FUNZIONA L'ARMOCROMIA
L'armocromia è l'analisi dei colori naturali – cioè le tonalità dell'incarnato, degli occhi e dei capelli – che permette di individuare le sfumature cromatiche ideali per ogni fenotipo. L'obiettivo è quello di trovare la combinazione di colori perfetta per valorizzare la propria bellezza, personalizzando nel modo migliore il make-up in primis, ma anche l'abbigliamento.

Se usiamo dei colori che mal si abbinano con i nostri colori naturali non faremo altro che accentuare le nostre imperfezioni e sottolineare i nostri punti deboli, se invece utilizziamo le giuste tonalità, in linea con i nostri colori, saremo in grado di migliorare come appariamo, illuminando il volto e mettendo in ombra le imperfezioni.

COME CAPIRE QUALI SONO I COLORI CHE CI STANNO BENE
Il primo test da eseguire, quello più empirico e veloce, è quello che si chiama draping. Come quando si sceglie una nuova tinta per i muri e si confrontano i campioni con la parete, nel draping si avvicinano al viso i vari colori (magari usando dei campioni di tessuto) e si giudica l'effetto che fa l'accostamento.

Per un risultato ottimale nel definire la propria palette cromatica bisogna fare questa analisi per tutte le principali tonalità. Se questa prova empirica non vi basta e volete avere un ulteriore chiarimento, dovrete ricorrere a un esperto di bellezza che farà un test valutando il tono e il sottotono della vostra pelle creando la palette perfetta per voi.

LE STAGIONI DELL'ARMOCROMIA
Chi vuole approfondire ulteriormente questo argomento deve necessariamente conoscere la teoria della divisione dei colori degli incarnati in stagioni, elaborata da Bernice Kentner negli anni '70. La scrittrice e consulente di immagine, infatti, ha pubblicato un libro nel quale indica quattro categorie di colori corrispondenti alle stagioni.

LA PRIMAVERA
Si parte dalla primavera, la stagione per chi ha la pelle chiara con colori avorio, pesca, beige dorato, i capelli biondi, castano chiari o rossi, gli occhi azzurri, verdi o castano chiaro. Chi è "primavera" dovrebbe usare toni caldi, chiari e luminosi come l'arancione, il marrone, il cammello, il terracotta, il giallo e il rosso, ma anche l'azzurro nelle tonalità cielo e verde-acqua, il blu cobalto e il turchese, il grigio, il verde oliva, il mela, il lime e il viola nelle tonalità del pervinca.

L'ESTATE
Contrariamente a quanto si possa pensare, nell'armocromia l'estate non è caratterizzata da colori caldi, ma da tonalità lunari. Per essere "estate" bisogna avere la carnagione chiarissima, luminosa e abbastanza fredda, con capelli biondi, biondo cenere o castano chiaro e gli occhi molto chiari.

In questo caso è opportuno puntare su colori freddi e tonalità tenui a base blu, rosata o grigia. Negli outfit il consiglio è quello di privilegiare il rosa chiaro, il lavanda, il lampone, il bianco perlaceo, l'azzurro, il grigio, il blu, il perla, il giallo limone, il rosso fragola e il rosso ciliegia. Da evitare invece le tonalità calde, come il marrone e l'arancione.

L'AUTUNNO
Chi è "autunno" ha una carnagione calda e un incarnato piuttosto scuro, con capelli castani, rossi, biondi o neri e gli occhi verdi o castani, ma sempre scuri. Le tonalità che l'armocromia raccomanda in questo caso sono l'arancione, il rame, il bronzo, il marrone, il giallo, il senape, il prugna, il crema, l'avorio e il verde. Poco adatti il viola, il rosa confetto, il grigio e il nero.

L'INVERNO
In armocromia l'inverno è la stagione della pelle scura, con colore ebano, oliva, beige e avorio, capelli molto scuri e altrettanto gli occhi, che però possono anche essere in netto contrasto con il colore dei capelli. I colori che valorizzano questo tipo di incarnato sono il bianco, il nero, il grigio, il blu, il verde, il rosso acceso, il rosa, il bordeaux, il giallo limone, il magenta, l'indaco e il viola. In contrasto con l'inverno sono, invece, il marrone, il verde oliva o il verde alloro.


Leggi anche:
- I segreti del make-up: come truccare gli occhi in primavera
- Depilazione, le tecniche più efficaci per la bella stagione
- Beauty routine per la pelle: ecco perché anche gli uomini devono farla