Le foto pubblicate da Bella Hadid su Instagram
Le foto pubblicate da Bella Hadid su Instagram

Roma, 10 novembre 2021 - "Questa sono io praticamente ogni giorno, ogni notte da qualche anno ormai, i social non sono reali. A tutti quelli che stanno lottando, ricordatevelo". Inizia così il lungo sfogo su Instagram di Bella Hadid, 25 anni, tra le top model più amate e contese dagli stilisti insieme alla sorella Gigi. E le foto che accompagnano il post non ritraggono la bellezza perfetta che siamo abituati a vedere sulle passerelle internazionali ma una giovane donna in lacrime che parla apertamente della sua depressione. 

Lo sfogo di Bella Hadid su Instagram

 

Bella Hadid ha pubblicato una carrellata di sue foto inedite, in cui mostra per la prima volta il suo volto senza trucco rigato dalle lacrime, gli occhi gonfi e le occhiaie. La supermodella ha deciso di rivelare che da diverso tempo è preda di "ansia e depressione", disturbi che le hanno rovinato la vita come si vede dalle immagini pubblicate, dove lei piange nel letto o addirittura è attaccata a una flebo. "A volte tutto quello di cui hai bisogno è sentire che non sei solo - scrive la top model -. Quindi vi dico: non siete soli. Voglio che sappiate che la malattia mentale o gli squilibri fisici non sono lineari ed è quasi come essere sulle montagne russe, con i loro alti e bassi. Ma c'è sempre la luce alla fine del tunnel e le montagne russe si fermano sempre ad un certo punto. C'è sempre spazio per ricominciare, ma per me è sempre stato bello sapere che anche se sono passati pochi giorni, settimane o mesi, migliora, in qualche modo, anche per un momento".

Gigi Hadid e Zayn Malik si sono lasciati. Le accuse della 'suocera' Yolanda

"Mi ci è voluto molto tempo per capirlo nella mia mente, ma ho avuto abbastanza momenti no per riuscire a comprendere che se lavori abbastanza duramente su te stesso, trascorrendo del tempo da solo per capire i tuoi traumi, i fattori scatenanti, le gioie e la routine, imparerai a gestire il dolore. Che è tutto ciò che puoi chiedere a te stesso. Grazie per avermi visto e grazie per avermi ascoltato. Vi voglio bene", è la conclusione dello sfogo.