Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
12 feb 2022

Belen Rodriguez: "De Martino? Sensuale e infedele. Arrivai in Italia con 180 euro"

La neo conduttrice de Le Iene: "Fui trattenuta alla frontiera per 48 ore, ma dell’Argentina non ho nessuna nostalgia"

12 feb 2022
piero degli antoni
Magazine
featured image
Belen Rodriguez
featured image
Belen Rodriguez

Belen Rodriguez, ha appena debuttato come conduttrice di Le Iene (dove, tra l’altro, ha fatto parecchie clamorose spontanee ammissioni su Stefano De Martino: "Lui è la persona che più mi ha fatto soffrire in assoluto, penso anche che mi abbia tradito", ma ha aggiunto: "Ieri sera ero a cena con lui. È il più sensuale, ma anche il più infedele"). Ha dichiarato che lavorare al programma di Italia 1 era sempre stato il suo sogno... "Il programma originale è argentino, si chiama Cqc, che significa Caiga quien caiga, cioè chi cade per primo, cade. Lo seguivo da bambina, quando ero ancora là". Ha fatto un’intervista a Diana Di Meo, la ragazza arbitro il cui ex ha caricato sul web un suo video intimo. Una tematica che la riguarda da vicinissimo, visto che anche a lei era toccata la stessa sorte... "In origine l’intervista la doveva fare Teo (Mammucari, ndr) . Parlando con Davide (Parenti, l’autore del programma, ndr) , però, gli ho detto che mi sentivo di affrontarla. Mi ero riproposta di non parlarne più, perché ogni volta che salta fuori l’argomento ci sono migliaia di tastiere che caricano di nuovo quel mio video maledetto sui siti. Non è piacevole: è uno stupro mentale". Ha dichiarato che vuole combattere, lì alle Iene, la disparità, perché l’ha vissuta sulla sua pelle: "Io sono nata in una casetta che non aveva i vetri alle finestre", ha detto. Ci spiega meglio? "All’epoca di Menem, in Argentina, era successo ciò che sta succedendo ora in Italia: i ricchi diventavano sempre più ricchi, e i poveri sempre più poveri. C’era una grave crisi economica e licenziarono mio padre. La mia famiglia fu costretta a traslocare e mio padre con le sue mani ne costruì una seconda. Ma, arrivato al secondo piano, non aveva più ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?