di Barbara Berti "I criminali sono codardi e superstiziosi. Il mio travestimento dovrà infondere terrore nei loro cuori. Dovrò essere una creatura della notte, nera, terribile". Parola di Batman, uno dei supereroi più iconici, misteriosi e amati della storia dei fumetti e del cinema. Ha fatto il suo esordio negli Stati Uniti nel maggio 1939 in una storia del numero 27 della testata Detective Comics (la serie a fumetti pubblicata dalla Dc Comics), conquistando fin da subito il pubblico tanto da avere, nel giro di un anno, un fumetto tutto suo. E proprio ieri la copia del fumetto numero uno di Batman del 1940 è stata venduta all’asta negli Usa...

di Barbara Berti

"I criminali sono codardi e superstiziosi. Il mio travestimento dovrà infondere terrore nei loro cuori. Dovrò essere una creatura della notte, nera, terribile". Parola di Batman, uno dei supereroi più iconici, misteriosi e amati della storia dei fumetti e del cinema. Ha fatto il suo esordio negli Stati Uniti nel maggio 1939 in una storia del numero 27 della testata Detective Comics (la serie a fumetti pubblicata dalla Dc Comics), conquistando fin da subito il pubblico tanto da avere, nel giro di un anno, un fumetto tutto suo. E proprio ieri la copia del fumetto numero uno di Batman del 1940 è stata venduta all’asta negli Usa per oltre 2,2 milioni di dollari, stabilendo il record mondiale per un fumetto di Batman.

L’uomo pipistrello è un personaggio immaginario ideato da Bob Kane e Bill Finger, ed è l’alter ego di Bruce Wayne, un ricchissimo uomo d’affari che, dopo aver assistito da bambino all’assassinio dei propri genitori da parte di un ladro, decide di intraprendere una personale guerra contro il crimine indossando un costume da pipistrello per incutere timore negli avversari. Il difensore del bene e della giustizia nel corso degli anni ha avuto diverse trasposizioni televisive e cinematografiche di successo. Le primissime apparizioni risalgono a due serial degli anni Quaranta: Batman (1943) e Batman and Robin (1949) dove a interpretare il supereroe era l’attore Lewis Wilson. Il prossimo vigilante di Gotham City sarà Robert Pattinson, l’ex vampiro Edward Cullen nella saga Twilight, protagonista della pellicola The Batman diretta da Matt Reeves in uscita nel 2022.

Aspettando le nuove avventure, è possibile fare una maratona tv nelle cupe atmosfere di Gotham City, teatro dell’inarrestabile lotta contro il crimine di Bruce Wayne: da oggi al 24 gennaio Sky Cinema Collection (canale 303 di Sky) si tinge di nero e si trasforma in Sky Cinema – Batman. Si potrà vedere (o rivedere) Batman (1989) di Tim Burton, che ha il volto di Michael Keaton, mentre Kim Basinger veste i panni di Vicki Vale e Jack Nicholson è lo straordinario Joker. Il film ha avuto uno straordinario successo, ottenendo incassi da capogiro e l’Oscar nel 1990 per la Miglior scenografia.

Da non perdere, poi, Batman - Il ritorno sempre con l’accoppiata Burton-Keaton, film del 1992 in cui l’eroe della Dc Comics ha a che fare con la splendida Catwoman interpretata da Michelle Pfeiffer e il terribile Pinguino con le sembianze di Danny DeVito. Le avventure di Batman sono state scritte anche da Joel Schumacher: Batman Forever (1995) con Val Kilmer come uomo pipistrello, Nicole Kidman come la dottoressa Chase Meridian.

Nel 1997 Schumacher firma Batman & Robin ma questa volta il ruolo dell’eroe è affidato a George Clooney, affiancato dal Robin di Chris O’Donnell. La maratona Sky prevede, poi, la trilogia firmata da Christopher Nolan, considerata una delle migliori saghe di supereroi. In Batman Begins fa il suo debutto nei panni dell’eroe mascherato Christian Bale. Al suo fianco sia in questo capitolo che nei due successivi – Il Cavaliere oscuro e Il Cavaliere oscuro - Il ritorno – - ci sono: Michael Caine nei panni del fidato Alfred, Gary Oldman in quelli dell’incorruttibile sergente della polizia James Gordon, e Morgan Freeman in quelli di Lucius Fox.