Roma, 10 marzo 2018 – L’attesa è finita: stasera su Raiuno (ore 20.35) inizia Ballando con le stelle 2018, il talent show condotto da Milly Carlucci che vede sfidarsi a passi di danza tredici vip accompagnati da altrettanti maestri di ballo. La tredicesima edizione del programma – che sarà dedicato a Bibi Ballandi, storico produttore dello show recentemente scomparso – si articolerà in dieci puntate e al termine di ognuna una coppia potrebbe essere eliminata ma tutte, a distanza di qualche settimana, avranno la possibilità di rientrare in gioco a condizione di continuare a studiare con impegno e costanza. Ogni sabato sera, come nelle precedenti edizioni, gli aspiranti ballerini affronteranno molte prove con diversi stili di danza: balli caraibici, standard, latino-americani, ma anche prove a sorpresa che serviranno a valutare il grado di preparazione.

Ballando con le stelle 2018, un robot al fianco di Milly Carlucci

A giudicarli saranno Carolyn Smith (presidente di giuria), Guillermo Mariotto, Fabio Canino, Ivan Zazzaroni e Selvaggia Lucarelli anche se l’ultima parola spetterà al pubblico da casa attraverso il televoto. Milly Carlucci, come sempre, sarà affiancata da Paolo Belli e dalla new entry “Robozao”, il robot alto circa due metri prodotto da un’azienda a stelle e strisce con sede nella Silicon Valley che nella prima puntata sarà anche “ballerino per una notte”. In studio, in qualità di opinionisti, tornano anche la criminologa Roberta Bruzzone e il giornalista Sandro Mayer.

Ballando con le stelle 2018, tutte le coppie. New entry tra i maestri

Le 13 coppie che calcheranno il palco dell’Auditorium Rai del Foro Italico sono: Gessica Notaro e Stefano Oradei, Cesare Bocci e Alessandra Tripoli, Stefania Rocca e Marcello Nuzio, Nathalie Guetta e Simone Di Pasquale, Eleonora Giorgi e Samuele Peron, Amedeo Minghi e Samanta Togni, Massimiliano Morra e Sara Di Vaira, Christina Ich e Luca Favilla, Akash Kuman e Veera Kinnunen, Giaro Giarratana e Lucrezia Lando, Francisco Porcella e Anastasia Kuzmina, Don Diamond con Hanna Karttunen, Giovanni Ciacci e Raimondo Todaro.

Per la prima volta nella storia del dance show, questi ultimi due daranno vita alla 'same sex dance' cioè un ballo di coppia con membri dello stesso sesso, la cui particolarità è che i ballerini possono scambiarsi la guida essendo, appunto, dello stesso genere. Al di là della novità storica, Raimondo Todaro resta uno dei papabili per il trionfo finale visto che ha già vinto cinque volte il programma.