Le tecniche per rimuovere efficacemente i baffi femminili
Le tecniche per rimuovere efficacemente i baffi femminili

I baffi femminili sono uno degli inestetismi del viso più fastidiosi e possono essere causati sia da ragioni mediche (irsutismo o melasma ad esempio) che da cambiamenti ormonali. Esistono dei metodi per eliminarli o nasconderli in modo più o meno duraturo: scopriamo quali e come metterli in pratica.

Ceretta, schiarente e crema depilatoria
La ceretta è il sistema più veloce e duraturo per eliminare i baffetti. Il consiglio è quello di usare la brasilian wax (la ceretta brasiliana), una formula innovativa che riesce ad inglobare i peli senza toccare il tessuto epiteliale: è molto più delicata rispetto a una formulazione tradizionale e non provoca arrossamento cutaneo.
La wax, inoltre, elimina il pelo alla radice e quindi rappresenta un trattamento con effetti molto più duraturi. Dopo la ceretta è importante trattare la zona dei baffetti con una crema calmante, magari a base di aloe.
Chi non ama la depilazione con la cera può provare con lo schiarente, un prodotto a base di acqua ossigenata che rende molto chiari (e quindi poco visibili) i baffi femminili. Si applica con una spatola, va lasciato agire per circa 10 minuti e poi bisogna risciacquare con cura l’intera zona e applicare la crema. Un modo veloce per nascondere in qualche modo i baffetti senza, tuttavia, eliminarli del tutto.
Chi soffre la ceretta può provare anche a usare la crema depilatoria. In questo caso l’effetto rimozione dei baffetti sarà completo ma molto meno duraturo. Il consiglio è quello di usare un prodotto delicato, provandolo prima in una zona diversa del corpo (sul polso ad esempio) per valutare una possibile reazione allergica.

Con il make up
Anche il make up può contribuire a nascondere i baffetti femminili grazie all’utilizzo dei prodotti giusti e delle corrette tecniche per stenderli sulla pelle.
Un metodo utile è quello che prevede l’applicazione sul viso (e sul contorno labbra) di un fondotinta più chiaro rispetto al colore naturale della pelle. La zona dei baffetti va picchietta con le dita o con l’ausilio di una spugnetta in modo da eliminare eventuali eccessi di porosità che solitamente il fondotinta mette in risalto. Il prodotto in eccesso va eliminato con della carta assorbente o un dischetto di cotone con movimenti molto delicati.
Un’altra ottima tecnica per nascondere i baffi femminili con il make up è quella di applicare su tutto il viso uno strato sottile di terra abbronzante.
Per chi ama i rossetti il consiglio è quello di usare gloss con toni molto vivaci, per catturare l’attenzione sulle labbra.
Una grossa quantità di cipria sulla zona dei baffetti con la speranza di coprire i peli finirà per evidenziarli anziché nasconderli.