Una scena del film Avengers, Infinity War (Marvel Studios)
Una scena del film Avengers, Infinity War (Marvel Studios)

Roma, 24 aprile 2019 - Questione di Tesseract. Ci sono voluti ben dieci anni per arrivare allo schiocco di dita più importante del cosmo, quello con cui Thanos in 'Infinity War' ha eliminato la metà degli esseri viventi di tutte le galassie. Da oggi debutta nelle sale Avengers: Endgame, l'ultimo capitolo del cosiddetto Marvel cinematic universe, ovvero i film ispirati agli eroi della Casa delle idee che condividono un'unica linea narrativa. In parole povere, quello che succede in una pellicola si riverbera sui blockbuster che arriveranno successivamente nelle sale. E allora, per chi non avesse visto qualche episodio o per chi negli anni avesse perso un po' di vista il quadro generale, ecco tutto quello che è successo nel Mcu dal 2008 a oggi.

Su Google il cattivo Thanos distrugge metà delle ricerche

Iron Man (2008)

Robert Downey Jr è il miliardario Tony Stark. Lo scienziato viene rapito da pericolosi terroristi (che stranamente moriranno tutti) mentre si trova in Afghanistan. Più ingegnoso di MacGyver e con un elettromagnete piantato nel petto per evitare che alcune schegge di una bomba gli trafiggano il cuore, il buon vecchio Tony riesce a costruire con pezzi di latta raccattati qua e là un'armatura invincibile dalla insospettabile forma di una pentola a pressione, con cui fa fuori tutti i cattivoni barbuti. Tornato a casa, perfeziona l'invenzione e diventa Iron Man. Si scopre però che è stato il suo socio a tradirlo e a farlo rapire. In un'epica battaglia finale, l'uomo di ferro a sorpresa elimina la serpe in seno e poi confessa al mondo di essere Iron Man. Alla fine della pellicola, Nick Fury (interpretato dall'immarcescibile Samuel L. Jackson) rivela a Stark che non è l'unico supereroe del pianeta e gli illustra il grande progetto dei 'Vendicatori', ovvero un mega gruppo di uomini e donne in calzamaglia pronti a difendere il pianeta.

L'incredibile Hulk (2009)

Il cast è stellare (il bestione verde è Edward Norton) ed è una delle pellicole più sottovalutate della serie. Nel film, tuttavia, non succede nulla di rilevante ai fini della storia generale: alla termine della pellicola si scopre che Tony Stark si sta dando da fare per reclutare un gruppo di super eroi.

Iron Man (2010)

Tony Stark se la deve vedere con quel birbante di Mickey Rourke (nei panni di Whiplash), che sempre molto a sorpresa viene sconfitto. Dopo i titoli di coda, un collaboratore di Nick Fury scopre in un deserto il mitico martello di Thor.

Thor (2011)

Diretto dallo shakesperiano e potteriano Kenneth Branagh, racconta la storia del potente figlio di Odino (interpretato da Chris Hemsworth); di come sia piombato sulla Terra e della sua lotta senza esclusione di colpi col fratello malvagio Loki. Seguono botte da orbi e vittoria dei buoni. Negli ultimi secondi del film si vede Nick Fury che dona un cubo luminescente, il misterioso Tesseract, fonte di energia illimitata, a uno scienziato sotto i perfidi influssi di Loki.

Captain America, il primo vendicatore (2011)

La pellicola racconta la storia del magrolino e deboluccio Steve Rogers (interpretato da Chris Evans), che dopo aver partecipato a un programma militare segreto negli anni Quaranta diventa nientepopodimeno che il nerboruto supereroe meglio conosciuto come Capitan America. Dopo una lotta serratissima con il nazista Teschio Rosso, che vuole impadronirsi del Tesseract, (spoiler: i cattivi incredibilmente non ne escono bene), Rogers precipita nell'Artico, dove rimane ibernato per quasi settant'anni. Non appena viene ritrovato, non fa in tempo a svegliarsi che Nick Fury gli propone di diventare il primo Avenger.

The Avengers (2012)

Loki cerca di usare il Tesseract per distruggere l'universo. Iron Man, Hulk (che non è più Norton, ma Mark Ruffalo), Thor, la Vedova Nera, Occhio di Falco si uniscono; mostrano il ditino indice che oscilla da destra a sinistra al figlio malvagio di Odino e formano ufficialmente i Vendicatori. Dopo i titoli di coda appare per la prima volta Thanos, che viene informato di come l'attacco al pianeta Terra ordito in realtà da lui sia fallito. Il potente cattivone però la prende bene e se la ride.

Iron Man 3 (2013)

Tony Stark se la deve vedere con il Mandarino, che vuole uccidere il presidente degli Stati Uniti. Il piano malvagio, ohibò, fallisce. Non succede nient'altro.

Thor, the DarkWorld (2013)

Cazzotti ed esplosioni. Thor la spunta ancora una volta, giù il sipario. Dopo i titoli di coda, si vede per la prima volta una delle gemme dell'infinito. Il Collezionista, un essere più cotonato di Malgioglio, la prende in consegna e dice: “Ora me ne mancano solo cinque”.

Captain America, the Winter soldier (2014)

Botte degne di Bud Spencer tra Steve Rogers e il suo ex braccio destro, che alla fine ritorna buono.

Guardiani della Galassia (2014)

Introduce una nuova serie di personaggi, che torneranno utili nella battaglia contro Thanos.

Avengers: Age of Ultron (2015)

I Vendicatori – rullo di tamburi - neutralizzano Ultron, un nuovo e pericolosissimo nemico. Si scopre che nello scettro di Loki era nascosta una delle gemme dell'infinito, che viene utilizzata per creare Visione, un eroe potentissimo che custodisce al suo interno Jarvis, l'intelligenza artificiale programmata da Tony Stark. Un po' complicato, effettivamente. Thanos nel frattempo si impossessa del guanto dell'infinto.

Ant-Man (2015)

All'allegra brigata di uomini con super poteri si aggiungono Wasp e Ant-Man. Punto.

Captain America, Civil War (2016)

Un po' come a X-Factor, i Vendicatori litigano e si dividono. Ed è team Iron Man contro team Capitan America. Botte, sangue e violenza. Il pareggio annunciato regala l'apparizione dell'Uomo Ragno e di Black Panther.

Doctor Strange (2016)

Benedict Cumberbutch è il dottor Stephen Strange. Neurochirurgo iniziato alle arti mistiche, grazie all'occhio di Agamotto diventa in grado di manipolare il tempo. Sorpresa, sorpresona, nell'artefatto magico si nasconde una delle gemme dell'infinito.

Guardiani della Galassia 2 (2017)

Grandi effetti speciali, inutile ai fini della storia principale.

Spider-Man, Homecoming (2017)

Medi effetti speciali e gag da cinepanettone. Ancora più inutile ai fini della trama che unisce tutti i film.

Thor, Ragnarok (2017)

Hulk e Thor vengono alle mani. Ma poi il finale è tutto pizza e fichi. Stop.

Black Panther (2018)

Complotti e nuovi eroi artigliati. La trama che fa da sfondo a tutti i film non viene sviluppata.

Avengers, Infinity War (2018)

Thanos conquista tutte le gemme dell'infinito, schiocca le dita ed elimina metà degli esseri viventi dell'universo. Endgame riparte esattamente da questo punto.

Ant-Man and The Wasp (2018)

L'eroe principale, l'uomo formica, alla fine della fiera rimane bloccato nel mondo quantico. Sembra che la sua prigionia possa tornare utile in Endgame.

Captain Marvel (2019)

Dopo i titoli di coda di Infinity War, gli Avengers sopravvissuti cercano di capire a chi stesse spedendo un messaggio Nick Fury prima di morire. L'sms è destinato a Captain Marvel (Brie Larson). I buoni riescono a recuperare il Tesseract.