L’illusione ottica e la scienza, la precisione della tecnica e del design, lo smarrimento filosofico e la lucidità della rappresentazione, la riproduzione del paesaggio e l’impressione che nulla sia mai come lo vediamo: Palazzo Ducale di Genova ospiterà dal 9 settembre al 20 febbraio 2022 una grande mostra dedicata al genio di Escher. Oltre 200 opere e i suoi lavori più rappresentativi come Mano con sfera riflettente (1935), Vincolo d’unione (1956), Metamorfosi II (1939), Giorno e notte (1938) e la serie degli Emblemata. Il tutto, in 8 sezioni che prendono in esame non soltanto la sua intera produzione artistica, ma anche il suo pensiero filosofico.