Accessori per alpinismo e arrampicata
Accessori per alpinismo e arrampicata

Con gran parte d’Italia in zona gialla torna la possibilità di fare (anche) le escursioni in montagna. Occasione ghiotta per chi ama l’alpinismo e le arrampicate, sport duri che mettono sempre alla prova chi lo pratica e da svolgere in assoluta sicurezza. Scopriamo gli accessori utili per chi ama queste attività sportive.

Piccozza
La piccozza, oltre ed essere un accessorio molto utile in montagna è senza dubbio il simbolo stesso dell’alpinismo. Questo strumento, infatti, è indispensabile per affrontare scalate in presenza di neve e ghiaccio, per attraversamento di ghiacciai, per salite su pendii ghiacciati ripidi, e per fare alpinismo su terreno misto con roccia e ghiaccio. Per escursioni semplici e medie può bastare anche una piccozza classica, con becca e paletta (la parte superiore della piccozza) e puntale dritto non molto lungo (50-60 cm).
Il costo si aggira intorno ai 50-60 euro per un accessorio di qualità. Per le escursioni più difficili il consiglio è quello di affidarsi a una piccozza tecnica. Il prezzo, in questo caso, supera i 100 euro.

Kit di soccorso e sopravvivenza
La sicurezza, quando si pratica alpinismo e arrampicata, deve essere sempre il primo dei pensieri. Proprio per questo motivo è indispensabile avere a disposizione un kit di pronto soccorso e sopravvivenza, da portare durante con sé durante l’escursione in montagna. Il consiglio è quello di sceglierne uno compatto ma cha abbia tutti gli strumenti necessari, che sia di materiale impermeabile e di facile accesso. Il costo per un buon prodotto, completo e sicuro, si aggira intorno ai 25 euro.

Moschettoni
Un altro degli accessori fondamentali per chi pratica alpinismo e arrampicata è il moschettone. Serve per una maggiore sicurezza durante la scalata e la discesa, per assicurare che le corde sulla parete di roccia siano ancorate al corpo e per consentire di salire e scendere con maggiore facilità durante le varie fasi dell’arrampicata.
Esistono fondamentalmente due tipologie diverse di moschettone. C’è quello con forma a D, da usare in sosta (con una longe) o per assicurarsi alla parete e con forma a pera. Questo modello, chiamato anche HMS ha una forma asimmetrica e l'asse minore arrotondato. Questa tipologia di moschettone serve per avere più possibilità di movimento durante l’arrampicata. I prezzi delle due tipologie di moschettone sono più o meno equivalenti. Per dei buoni prodotti, con sistemi di chiusura in sicurezza sia automatici che a vite si spendono circa 20-25 euro.

Corde per arrampicata
Non esiste arrampicata senza corde. Esistono due diverse tipologie di questo accessorio: quelle singole e le mezze corde. Le prime sono piuttosto spesse (con un diametro che va da 8,5 a 11 mm) e assicurano molta resistenza e facilità di utilizzo da parte dell’utilizzatore. L’aspetto negativo è che possono pesare un bel po’ e il loro trasporto risulta faticoso se bisogna camminare molto per arrivare al punto di scalata.
Le mezze corde, al contrario, sono più sottili delle corde singole (diametro compreso tra gli 8 e i 9 mm) e sono molto usate da chi pratica l’arrampicata tradizionale in cui il percorso non è regolare ma procede a zig-zag o costringe a superare spigoli e creste. I prezzi di entrambe le corde si attestano intorno ai 20 euro.

Lampada frontale
La lampada frontale è uno dei quegli accessori che può sembrare banale ma che non deve mai mancare per chi pratica alpinismo e arrampicata. Avere le mani libere e, al tempo stesso, un’ottima visibilità frontale e periferica quando si praticano queste attività sportive è fondamentale per il loro svolgimento e per la sicurezza.
In commercio esistono prodotti a LED che consumano pochissima batteria e assicurano un’ottima quantità di luce per parecchio tempo, impermeabili e con un elastico comodo da portare in testa. Il prezzo di un buon prodotto è di circa 30 euro.