A Renault piace giocare con le parole e produrre auto di qualità. Così nel termine ‘SUVversivo’ si riconosce perfettamente l’identità di Arkana. Il Suv compatto della casa francese è anche l’apripista del nuovo corso Renault, disegnato dal Ceo italiano Luca De Meo. Il piano prevede 14 nuovi modelli elettrici o elettrificati di qui al 2025.

Questa ‘Renaulution’ (altro gioco di parole) mira ad aumentare la redditività e l’immagine del marchio con vetture di alta gamma. La prima pietra è proprio questo Suv di impronta sportiva, con grande abilità interna e un’anima green garantita dalla propulsione ibrida senza ricarica alla spina.

Anche il nome Arkana, già utilizzato sul mercato russo per una fortunata versione, rimanda al fascino del mistero e allo scoperta di nuove sensazioni.

La prima rivoluzione è proprio nel design. La silhouette con tetto spiovente stile coupé é del tutto nuova per la casa francese. La linea di cintura rialzata, i passaruote robusti trasmettono un’idea di emozione e dinamismo con un richiamo neppure troppo nascosto al design aggressivo della BmwX6 e allo spoiler della Megane RS.

La versione più estrema di Arkana, RS Line, provata fra Milano e Pavia, è un concentrato di grinta e vitalità, evidenziate dal colore Orange Valencia, davvero scintillante, dai fari a led anteriori e posteriori che diventano vere e proprie firme luminose e dai cerchi neri da 18 pollici.

Gli interni propongono un livello Premium con cielo nero, sellerie in pelle e grande abitabilità. Il bagagliaio è da 518 litri, mentre spazi interni e vani portaoggetti ne aggiungono altri 25.

Al volante la sensazione di guidare un’auto di alta gamma diventa palpabile grazie allo sterzo molto preciso e al comodo abbraccio dei sedili. Anche il micro-ibrido dà soddisfazione. L’1.3 benzina fa sistema con una batteria da 12 volt, che funge anche da starter. I 140 cavalli sono subito disponibili per partenze sprint o rapidi sorpassi. Il sistema ibrido garantisce il dieci per cento di coppia in più e un consumo di 6l100km.

Da giugno prossimo Arkana monterà anche l’ibrido integrale E-tech, derivato dalle esperienze in F1 e già sperimentato sulla Clio, che consente di viaggiare fino all’80 per cento in elettrico nella guida cittadina.

Eccellente anche la dotazione elettronica con il sistema Renault Connect e un touch da 10 pollici che consente di programmare l’itinerario, localizzare l’auto, definire il profilo del guidatore e cambiare la luce ambiente. Gli ausili alla guida sono di ultima generazione e se stacchi le mani dal volante Arkana mantiene da sola il centro della carreggiata.

Il suv Renault è venduto in Italia nelle versioni più ricche di optional: Intens e RS Line. Il listino, senza considerare gli incentivi, parte da 30.350 euro.