Tim Cook durante un evento Apple (Ansa)
Tim Cook durante un evento Apple (Ansa)

Roma, 24 marzo 2019 - Non solo Netflix e Amazon Prime Video. Il mondo dello streaming si prepara al debutto di un altro colosso della tecnologia: Apple, che domani presenterà il suo nuovo servizio in abbonamento durante un evento-show in pieno stile a quelli di solito riservati a nuovi iPhone e altri dispositivi. 

L'azienda di Cupertino all'inizio avrà film e serie tv in licenza da altre società, ma da subito ci saranno anche contenuti originali, produzioni proprie su cui ha investito diversi miliardi di dollari. Secondo le indiscrezioni, si tratterà di un prodotto iOS dove l'utente trova contenuti prodotti da Apple insieme a quelli di altri partner. L'idea di base sarebbe quella di offrire una sorta di Spotify del cinema: a farne parte saranno Starz (Lions Gate), Cbs (che possiede Showtime) e Viacom.

Ma cosa si vedrà sulla nuova piattaforma streaming di Apple? In attesa del debutto ufficiale, si sa già qualche titolo di serie tv e show. L'azienda guidata da Tim Coom punterà sul fantasy e sulla fantascienza con le 10 puntate della serie 'Foundation', l'adattamento del 'Ciclo della Fondazioni' di Isaac Asimov, curata da David S. Goyer e Josh Friedman, che vede tra i produttori esecutivi anche Robyn Asimov, figlia di Isaac. 

Poi c'è 'Pachinko', un drama tratto dall'omonimo best seller del coreano Min Jin Lee che segue le vicende di una famiglia di immigrati coreani lungo quattro generazioni. Lo stesso Lee sarà uno dei produttori, insieme a Soo Hugh ('The Terror') che ne cura la sceneggiatura. 

C'è curiosità poi per 'Little Voices', musical dramedy del quale Apple ha ordinato subito una prima stagione di 10 episodi. Scritta e diretta dallo sceneggiatore di 'Mi chiamo Sam Jessie Nelson', si avvale anche della preziosa collaborazione della nominata al Grammy e al Tony Sara Bareilles, che ne comporrà le musiche originali. La serie esplora il viaggio universale per trovare la propria autentica voce dopo aver tagliato il traguardo dei 20 anni. Sarà ambientata a New York e racconterà le diverse anime musicali che convivono nella Grande Mela, raccontate tramite il percorso formativo di un'artista che prova a cercare la propria strada. 

Quindi ci sarà 'Amazing Stories', reboot dell'omonima serie degli anni '80, ideata e curata da Steven Spielberg e uscita in Italia col titolo di 'Storie incredibili'. Il progetto, costituito da 10 episodi, è stato affidato al duo di sceneggiatori e produttori di 'Lost' e 'Once upon a time' Edward Kitsis e Adam Horowitz. 

Poi c'è 'Are you sleeping?', una serie drama con protagonista Octavia Spencer (Premio Oscar per 'The Help') tratta dall'omonimo libro di Kathleen Barber che racconta la travagliata storia di Josie Buhrman. Padre assassinato, madre fuggita per unirsi a un culto e tradita anche dalla sorella, Josie si trasferisce a New York e inizia una nuova vita con Caleb, a cui non racconta la verità sulla sua vita. Ma le indagini di un giornalista investigativo sull'omicidio del padre portano a galla il suo passato. 

Infine la serie 'The Morning Show' di cui sono gia' state confermate due stagioni da 10 episodi l'una. Una commedia che racconta i dietro le quinte di uno show mattutino con un grande