Pannelli per l'energia solare
Pannelli per l'energia solare

Un Apple Park completamente autonomo da un punto di vista energetico entro il 2030. Il “sogno” dell’azienda di Cupertino di alimentare con energia green il suo innovativo campus nella Silicon Valley è sempre più vicino alla realtà. È notizia di questi giorni che, in collaborazione con altre aziende che si occupano di soluzioni energetiche green, è stata messa a punto una batteria solare da ben 240 megawattora, sufficiente a dare energia a una cittadina di piccole dimensioni (circa 7000 case) per un giorno intero. Il primo passo verso l’autonomia energetica totalmente green.

Il progetto di Apple
La costruzione della mega batteria solare è solo il primo passo per l’obiettivo di Apple: diventare una società totalmente sostenibile da un punto di vista energetico entro il 2030. Nei progetti della Mela, infatti, c’è un Apple Park – il quartier generale all’insegna dell’innovazione che la società sta ultimando nella Silicon Valley – che non produca emissioni nocive e si autoalimenti con energia solare. Proprio per questo scopo la compagnia guidata da Tim Cook sta mettendo le basi per la costruzione della centrale solare California Flats, cuore pulsante dell’Apple Park e totalmente verde per quanto riguarda le emissioni.

La mega batteria
La batteria di Apple sarebbe capace, già ora, di “illuminare” una piccola cittadina, rendendola completamente autonoma da un punto di vista energetico. Per il momento, invece, la mega batteria viene usata per immagazzinare l'energia in eccesso prodotta durante il giorno immettendola nella rete quando serve. Il quartier generale di Cupertino, l’Apple Park, è infatti già totalmente green in tutta la sua struttura interna e nel datacenter; la batteria gli fornirà l’energia necessaria qualora ce ne fosse bisogno.