È possibile scambiare un croissant per un'iguana?
È possibile scambiare un croissant per un'iguana?

Giunge dalla Polonia una curiosa storia che coinvolge presunti rettili esotici, prodotti da forno e un'indagine per risolvere il mistero che sembra uscita da un episodio di 'Scooby-Doo'. A metà aprile una donna preoccupata telefona alla protezione animali della città di Cracovia, per segnalare la presenza di una bizzarra creatura abbarbicata su un albero. Se ne sta lì ormai da due giorni e i residenti della strada non osano aprire le finestre per il timore che entri in casa. Secondo la signora potrebbe trattarsi di un'iguana. "Cosa ci fa un'iguana a piede libero a Cracovia?", si domandano quelli della protezione animali, ma sono abituati a vedere di tutto e così escono per indagare, scoprendo che la minaccia era in realtà… un croissant.

Quando ricevono la telefonata, in un primo momento pensano a un pesce d'aprile in ritardo, ma la voce della donna appare sinceramente allarmata per quella bestia che non riesce a identificare. Gli operatori le chiedono se magari non potrebbe essere semplicemente un grosso uccello intrappolato, magari un rapace. Lei risponde di no, è una cosa marrone, probabilmente una "laguna". Che intenda lagwon, ossia iguana (laguna si scrive in polacco come in italiano), forse assiderata a causa delle temperature fredde degli ultimi giorni?



Gli ispettori della protezione animali si recano all'indirizzo segnalato e passano in rassegna cespugli e alberi, ma non trovano niente. Vanno quindi a fare visita alla signora per chiedere informazioni più precise, ma ottengono un'indicazione che suona come un enigma: "È a circa metà dell'isolato, su quella cosa che fiorisce a maggio". Gli ispettori tornano a battere la strada e finalmente individuano la creatura nelle fronde di una pianta di lillà.

Purtroppo è impossibile fare qualcosa per salvarla: giace immobile, priva di arti, senza vita – dato che non è nemmeno mai stata viva: è solo un croissant un po' sformato. Qualcuno probabilmente lo ha lanciato da una finestra per gli uccellini ed è rimasto impigliato in verticale sui rami. Scampato pericolo per i residenti, quindi: l'iguana-brioche è una specie innocua.