Dettaglio del poster - Foto: Netflix
Dettaglio del poster - Foto: Netflix

Grazie soprattutto ai documentari naturalistici di BBC, Netflix si è affermata come una delle migliori piattaforme di streaming per quanto riguarda questo tipo di prodotti: ora si prepara a ospitare una nuova docu-serie dedicata al mondo degli animali, intitolata 'Animal: il meraviglioso regno animale' e realizzata durante la pandemia di Coronavirus da Plimsoll Productions. Le voci narranti che accompagnano le immagini sono di attrici e attori di tutto rispetto: abbiamo infatti Bryan Cranston, Rashida Jones, Rebel Wilson e Pedro Pascal.

'Animal: il meraviglioso regno animale', tutto sulla docu-serie TV

La prima stagione segue da vicino alcuni fra gli animali più affascinanti della Terra, compresi una mamma leonessa, un gruppo di cani selvatici, un piccolo di canguro e un giovane polpo gigante del Pacifico. Ogni episodio è narrato da un volto famoso della recitazione: si alternano Bryan Cranston ('Breaking Bad', 'L'unico e insuperabile Ivan'), Rashida Jones ('Parks and Recreation', 'The Social Network'), Rebel Wilson ('Le amiche della sposa', 'Non è romantico?') e Pedro Pascal ('The Mandalorian', 'Il trono di spade').

Siccome 'Animal: il meraviglioso regno animale' ha visto la luce durante la pandemia, quando cioè non era possibile spostare un'unica troupe da una parte all'altra del pianeta, la produzione ha utilizzato professionisti locali, recuperati di volta in volta in base alle esigenze di location. Una soluzione d'emergenza che però ha funzionato, tanto da convincere Plimsoll Productions a finanziare anche la seconda stagione, che uscirà nel 2022 (in data ancora da specificare), racconterà di delfini, orsi, uccelli rapaci e scimmie. Le nuove voci narranti saranno quelle di Andy Serkis, Anthony Mackie, David Harbour e Uzo Aduba.

Il trailer in lingua originale

Come guardare la docu-serie

Tutti gli episodi di 'Animal: il meraviglioso regno animale' escono in streaming su Netflix il 10 novembre: abbonate e abbonati possono scegliere come e quando guardarli, magari nel corso di una maratona all'insegna della natura selvaggia.