Dettaglio del poster - Foto: Eagle Pictures
Dettaglio del poster - Foto: Eagle Pictures

Giovedì 16 settembre esce nelle sale cinematografiche italiane il film 'Ancora più bello', secondo capitolo della trilogia iniziata con il successo della commedia romantica 'Sul più bello' (2020) e che terminerà a San Valentino 2022 con 'Sempre più bello'. La critica nostrana ha sentenziato che siamo di fronte a un film leggero e commuovente il giusto, e che l'attrice protagonista Ludovica Francesconi conferma una presenza scenica dirompente.

'Ancora più bello', tutto sul film

La trama riprende un anno dopo i fatti raccontati in 'Sul più bello': la vivace e ironica Marta è tornata single, ma non per questo ha chiuso i conti con l'amore. Entra infatti in scena un disegnatore dolce, premuroso, un po' insicuro e buffo: fra i due scocca la scintilla, ma presto coincidenze e un pizzico di gelosia gettano i bastoni fra le ruote della relazione. A scombussolare ulteriormente la situazione giunge la notizia che c'è un donatore compatibile per Marta, affetta da mucoviscidosi, grave malattia genetica più nota come fibrosi cistica. In tutto questo i due amici di Marta vivono nuove esperienze, un nerd e una influencer si innamorano e un rider sexy getta scompiglio.

La sceneggiatura di 'Ancora più bello' è scritta dagli autori del capitolo precedente, cioè Roberto Proia (che ha firmato anche 'Come non detto') e Michela Straniero ('La guerra è finita'). Alla regia c'è invece stato un avvicendamento: Claudio Norza ha preso il posto di Alice Filippi portando in dote l'esperienza maturata soprattutto dirigendo episodi di serie TV come 'Cuori rubati', 'Agrodolce' e 'La squadra'.
Il cast conferma la protagonista Ludovica Francesconi e i suoi due amici e coinquilini Jozef Gjura e Gaja Masciale. Fra le new entry spiccano Giancarlo Commare (il nuovo amore di Marta), poi Jenny De Nucci, Giuseppe Futia e Diego Giangrasso.


Il trailer

Le recensioni, cosa ne pensa la critica

In generale la critica italiana ha recensito 'Ancora più bello' in modo positivo, soprattutto perché riesce a riportare in scena il mix vincente del film precedente: dolcezza che non diventa zuccherosa e leggerezza che non si fa banalità. Rispetto però a 'Sul più bello' si segnala una regia più convenzionale e una trama che amplia la narrazione, anche in vista del terzo capitolo, ma non riesce a dare grande forza alle vicende secondarie rispetto a quelle di Marta. Quest'ultima, e con lei l'attrice Ludovica Francesconi, si confermano la vera forza trascinante della trilogia. Ultimo dettaglio: 'Ancora più bello' si chiude lasciando molte cose in sospeso, forse troppe: siano avvisati coloro che amano conclusioni più nette.