Elisa Del Genio e Ludovica Nasti (Ansa)
Elisa Del Genio e Ludovica Nasti (Ansa)

Roma, 12 dicembre 2018 – Boom per la terza e penultima puntata della serie tv ‘L’amica geniale’, in onda su Raiuno il martedì sera. Un nuovo pieno di ascolti, con 6.681.000 spettatori pari al 29% di share. Nel dettaglio, dopo una presentazione che ha registrato 5 milioni 816mila spettatori e uno share del 21,53%, il primo episodio dal titolo ‘Le scarpe’, è stato visto da 6 milioni 922mila spettatori (26,63%); il secondo episodio intitolato ‘L'isola’ ha registrato, invece, 6 milioni 440mila spettatori 831,42%).

Il pubblico continua a premiare la serie, anche se non ha dimenticato Elisa Del Genio e Ludovica Nasti.  ​Una delle chiavi del successo della fiction diretta da Saverio Costanzo, e tratta dall’omonimo best seller di Elena Ferrante, va infatti ricercata nelle due giovani attrici che nelle prime puntate hanno interpretato le protagoniste del romanzo: rispettivamente Lenù e Lila. Anche ieri, nonostante non siano comparse nella fitcion, le ricerche su Google sono state soprattutto per loro. Sono entrambe attrici non professioniste di 12 anni, scelte tra oltre ottomila bambine delle scuole di Napoli e dintorni. Le due stelle hanno conquistato pubblico e critica, lasciandoci addosso quella morbosa curiosità e voglia di inseguire le loro vite, tra conquiste, vittorie e sconfitte.

A incuriosire i fan del programma, è stata soprattutto Elisa Del Genio, la bionda e timida Elena Greco, chiamata Lenuccia o semplicemente Lenù. Quasi ventunmila follower su Instagram, una faccia da cinema e quella naturalezza di chi non ha impalcature dettate da un’impostazione scolastica, la Del Genio piace perché va diretta al punto e alle emozioni. Nata a Napoli il 12 luglio 2007 da padre napoletano e madre norvegese, parla un po’ di spagnolo e di inglese, oltre che un perfetto norvegese. Il lato timido e riservato (proprio come quello del personaggio che interpreta) è stato notato dallo stesso regista nel momento in cui la 12enne ha accompagnato il fratello a un secondo provino. Lei, infatti, non aveva partecipato ai casting a causa della febbre. Ma una volta in ballo non si è tirata indietro affrontando ben sette mesi di provini, un impegno sfiancante che però le ha fatto scoprire cosa vuole fare da grande: l’attrice. Intanto, però, frequenta la seconda media, le piace studiare e la matematica è la sua materia preferita. Ha una spiccata passione per l’arte ed è appassionata di danza.

Mora, occhi verdi e profondi, carnagione scura per la vulcanica Raffaella Cerullo, detta Lila, interpretata da Ludovica Nasti. La ragazzina - 41mila follower su Instagram -  è originaria di Pozzuoli tanto che per il ruoto ha dovuto imparare il napoletano e tagliarsi i capelli. Sfida accettata subito visto che la ragazzina è una vera guerriera: a soli quattro anni, infatti, si è ammalata di leucemia linfoblastica.