Un luogo dalla natura incontaminata, dove poter fare lunghe passeggiate a piedi nudi nella sabbia finissima avvolti dai profumi della macchia mediterranea, e in cui le sfumature del turchese dell’acqua cristallina si mescolano all’orizzonte con l’azzurro del cielo.

Affacciato direttamente sul mare del Salento, il Vivosa Apulia Resort è un vero e proprio gioiello. A Ugento, tra Gallipoli e Santa Maria di Leuca, consente ai turisti di godersi un’atmosfera di relax unica nel suo genere.

Immersi nei ventitrè ettari di superficie lungo i quali si sviluppa la struttura, i viaggiatori potranno risvegliare i propri sensi accarezzati dalla brezza marina, ammaliati dai colori della natura e rapiti dai sapori della cucina, ingredienti che accompagneranno gli ospiti durante tutto il soggiorno, all’insegna della massima sicurezza.

"Gli ampi spazi di cui disponiamo sia all’interno sia all’esterno, con un’area di ben 230 mila metri quadrati, ci consentono di assicurare ai nostri ospiti un distanziamento che va ben oltre le direttive – sottolinea il direttore Silvio Grilli -. Nelle pochissime zone di possibile densità stiamo adottando tutte le misure necessarie per garantire il giusto distanziamento con un protocollo dettagliato di prevenzione aziendale. Per non far mai mancare il massimo del comfort ai nostri ospiti, offriremo un numero limitato di camere e ci sarà un medico a disposizione su chiamata a tutte le ore del giorno".

La filosofia del Vivosa Apulia Resort è indissolubilmente legata alla sostenibilità: le 333 camere sono situate in 10 corti realizzate in tufo calcareo, pietra tipica della Puglia e l’albergo è dotato di depuratori che consentono il riutilizzo dell’acqua trattata per l’irrigazione delle piante. Un impianto fotovoltaico ottimizza l’energia solare e riduce le emissioni di anidride carbonica nell’aria, mentre il quasi azzeramento dell’uso della plastica e la riduzione degli sprechi contribuiscono a proteggere l’ambiente. Il Gold TraveLife Award per politiche ambientali e sostenibili nel turismo e l’ISO14001 per la gestione ambientale confermano gli elevati standard di qualità.

Svariate sono le novità pensate per la stagione estiva, con attività pensate ad hoc per i turisti. Tra queste le “deluxe experiences” grazie alle quali gli ospiti potranno, ad esempio, fare snorkeling nelle aree incontaminate e nelle grotte lungo la costa raggiungibili solo in barca. Ma anche gite alla scoperta dell’entroterra e momenti aperitivo in barca o in luoghi esclusivi.

Il resort ospita poi la prima e unica “organic Spa” di tutta la Puglia: 800 metri quadri dedicati al benessere con sauna, hammam, percorso Kneipp e piscina con getti idromassaggio. Ma il divertimento è assicurato anche ai giovani, grazie a laboratori pensati dai 2 ai 17 anni, e a chi ama lo sport.

Tra le novità dedicate agli sportivi due campi di paddle e un programma settimanale ricco di appuntamenti. Completano l’offerta tre sale fitness, un campo polifunzionale per calcetto o basket, due campi da tennis in sintetico, un percorso jogging-fitness di 1.200 metri attraverso la pineta, un campo da beach volley, 9 buche di ecogolf, adventure park sugli alberi e la scuola di tennis internazionale Sunball, da quest’anno partner di Vivosa, con lezioni individuali, di coppia e di gruppo per tutti i livelli, tennis events con ex-giocatori famosi e tornei.