Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
29 mag 2022

Alessandro è il Medici che incarna totalmente il dna delle mie radici

29 mag 2022
letizia cini
Magazine

di Letizia Cini "Da bambina ho letto molto: mentre i miei compagni giocavano, me ne restavo in classe con un libro in mano. Per il colore della pelle? Diciamo che avere radici africane in una cittadina piccola, non aiuta". Discriminazione o di diffidenza, questo ha contribuito a rendere Daphne di Cinto più forte e fiera delle sue radici. Tanto che oggi, da attrice nella serie targata Netflix Bridgerton, è anche l’apprezzata regista e sceneggiatrice che si è aggiudicata il premio per il miglior cortometraggio all’Integrazione Film Festival di Bergamo grazie allo short movie legato al tema della multietnicità. "Si tratta della storia di Alessandro de’ Medici, il primo capo di Stato nero dell’Europa Occidentale, anche se qualcuno tenta di cancellare la sua memoria" spiega la regista e attrice. In che modo? "Ogni volta che intervengo su Wikipedia per aggiornare il paragrafo sul Moro alla luce delle tante fonti disponibili, qualcuno elimina il testo inserendo che il soprannome era dovuto esclusivamente alla sua carnagione olivastra". Dopo un passaggio in Italia per ritirare il prestigioso riconoscimento (da anni vive e lavora a Londra) e una sosta al Festival di Cannes, mentre era in Toscana Daphne Di Cinto ha annunciato anche la volontà di tradurre in serie il suo fortunato corto, dal titolo “Il Moro“, appunto: una serie vera e propria, incentrata sul primo Duca di Firenze mixed-race. Come mai Alessandro De’ Medici la attrae? "Ho voluto raccontare la storia di un personaggio storico italiano pressoché dimenticato per il suo background misto, come il mio (la madre della regista è delle isole Seychelles, ndr.): anche la mamma di Alessandro era una donna afro-discendente tenuta in schiavitù al servizio della famiglia de’ Medici. Il padre era Papa Clemente VII (al secolo Giulio de’ Medici): mi ha incuriosito il fatto di non aver mai saputo nulla su di lui, così ho iniziato ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?