Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
14 giu 2022

Morto Abraham B. Yehoshua, cinque libri per ricordarlo

Il grande scrittore israeliano ha lasciato un patrimonio di romanzi che meritano di essere (ri)scoperti

14 giu 2022
Abraham B. Yehoshua
Abraham B. Yehoshua
Abraham B. Yehoshua
Abraham B. Yehoshua

Considerato fra i massimi scrittori israeliani, Abraham B. Yehoshua è morto il 14 giugno 2022, all'età di 85 anni, dopo essere stato più volte indicato come candidato plausibile al premio Nobel. In carriera ha scritto dodici romanzi e molte altre opere: raccolte di racconti, saggi, drammi teatrali. Senza alcuna ambizione di completezza, abbiamo scelto cinque libri da (ri)leggere per ricordarlo.

L'AMANTE
È il suo romanzo d'esordio e ancora oggi uno dei più amati dai lettori. Si svolge sullo sfondo della guerra arabo-israeliana del 1973 ed è strutturato seguendo il punto di vista personale di sei personaggi differenti. I temi affrontati sono quelli dell'adulterio, della guerra, dell'identità nazionale israeliana e della diaspora, con un ragionamento aggiuntivo sull'impossibilità di conoscere veramente chi ci vive accanto.

LA SCENA PERDUTA
Yair Moses è un regista fiaccato nel fisico, ma non nello spirito, che si reca a Santiago di Compostela per presenziare a una rassegna dei suoi film. Lo accompagna Ruth, protagonista di gran parte delle sue pellicole, e lo attendono sorprese: i film in cartellone sono i suoi primissimi lavori, che non ricorda quasi più, e si scopre che la retrospettiva è organizzata dal suo ex sceneggiatore, con il quale aveva interrotto i contatti e che era stato la mente creativa dei suoi primi titoli (oltre a essere l'ex compagno dell'attrice Ruth). 'La scena perduta' è una meditazione sul legame tra artista e opera e sul senso del perdono.

LA SPOSA LIBERATA
Racconta la storia di un docente di storia mediorientale (Yohanan Rivlin) che non riesce a darsi pace per il divorzio del figlio, ripudiato dalla moglie. Sospetta che la fine del matrimonio sia stata causata da un qualche segreto famigliare tenuto nascosto. Alla prima occasione, Rivlin riallaccia i legami con la famiglia della ex nuora, cercando cautamente la verità.

RITORNO DALL'INDIA
Un giovane medico riceve un incarico dal direttore sanitario dell'ospedale in cui lavora: recarsi in India e riportare in Israele la figlia del suo superiore, ammalatasi di epatite. Durante il viaggio il giovane si innamora della madre della ragazza, un amore impossibile: per gli anni che separano i due e per il rispetto che il medico nutre nei confronti del proprio superiore. Seguiranno scelte azzardate e sofferte.

IL RESPONSABILE DELLE RISORSE UMANE
Un attacco terroristico in un mercato di Gerusalemme provoca una vittima: una donna straniera, che lavorava come donna delle pulizie presso un'industria dolciaria. Viveva da sola, senza amici, in un appartamento poverissimo, e nessuno vine a reclamare il suo corpo. Un giornalista senza scrupoli decide di imbastire uno scandalo, denunciando la mancanza di umanità dell'azienda per cui lavorava, che nemmeno si è accorta della sua assenza: il responsabile delle risorse umane viene incaricato di tentare di rimediare al potenziale danno di immagine.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?