di Marco Mangiarotti Taca la bolla avrebbe detto Helenio Herrera. Dopo una settimana sofferta e le firme, date di inizio marzo confermate e la Bolla, anzi le Bolle di Sanremo cominciano a prendere forma. Questo è il format a cui sta lavorando Raiuno, per uscire dalle dichiarazioni a effetto e dalle strategie per entrare nel reale. Come è possibile produrre il Festival...

di Marco Mangiarotti

Taca la bolla avrebbe detto Helenio Herrera. Dopo una settimana sofferta e le firme, date di inizio marzo confermate e la Bolla, anzi le Bolle di Sanremo cominciano a prendere forma. Questo è il format a cui sta lavorando Raiuno, per uscire dalle dichiarazioni a effetto e dalle strategie per entrare nel reale. Come è possibile produrre il Festival al tempo del Covid 19? Seguendo le regole e l’esperienza di altre trasmissioni tv realizzate negli ultimi mesi. "Perché vi stupite – osserva la fonte –, già 350 fra personale Rai e fornitori stanno lavorando a Sanremo ogni giorno e non c’è stato un solo positivo. Il lavoro sarà organizzato a bolle che non entrano mai in contatto fra di loro".

Teatro Ariston. Sul palco e nel retropalco ci saranno soltanto i conduttori, 5 cantanti e i 5 discografici di ogni blocco con i direttori di scena, qualche attrezzista e i cameramen (un autore). L’orchestra avrà a disposizione un palco che occupa anche una parte della platea per i distanziamenti, "possibile, visto che avremo soltanto 400 figuranti". Ed è già partito il bando in città per "figuranti conviventi" che però dovrebbero stare in bolla e venir tamponati per tutto il Festival.

Problema scale strette di accesso ai camerini, piccoli: si pensa allo spazio del roof garden, dove di solito c’è la sala stampa, e alla galleria del teatro, che sarà chiusa. Sala Stampa al Casinò o al Palafiori, niente ascensori, "per capirci tu vai a Sanremo ma all’Ariston non entri mai". Nessun contatto con discografici e artisti, che aspettano un protocollo definitivo dalla Rai, saranno in autoisolamento negli alberghi ed entreranno a step dal varco posteriore di via Roma. Gli spazi esterni saranno gestiti dalle forze dell’ordine secondo Dpcm, colore zona e circolari del Prefetto. In arrivo all’Ariston, da superospiti: Ornella Vanoni, Giorgia e la Mannoia.