18 gen 2022

A Marco Bellocchio il Premio d'Onore del Festival di Nyon 2022

La kermesse svizzera, chiamata 'Visioni del reale', ha assegnato al regista e sceneggiatore italiano uno dei suoi maggiori riconoscimenti

Marco Bellocchio
Marco Bellocchio

L'edizione per l'anno 2022 di 'Visioni del reale', il festival del cinema di Nyon, in Svizzera, ha assegnato il Premio d'Onore a nostro Marco Bellocchio, autore di film come 'I pugni in tasca', 'Il traditore', 'Buongiorno, notte' e 'Il regista di matrimoni'. Contestualmente, la kermesse ha predisposto una retrospettiva delle sue opere e l'anteprima del suo documentario 'Marx può aspettare', ancora inedito in Svizzera. Bellocchio ritirerà il premio di persona e ne approfitterà per tenere una masterclass.

Emilie Bujès, direttore artistico di Visions du Réel, ha dichiarato: "Marco Bellocchio esercita una libertà e una modernità impressionanti per combinare registri di immagini e generi, muovendosi tra finzione e documentario, tra intimo e collettivo. Siamo estremamente felici e onorati di rendere omaggio a un indiscutibile maestro del cinema contemporaneo, nonché a un corpus di opere che, fin dai primi film, ha dimostrato una modernità abbagliante, ed è rimuginante, sovversivo e audace, formidabilmente eclettico.

Grazie al Premio d'Onore di Nyon, Marco Bellocchio si unisce a una schiera di personalità di altissimo profilo, già premiate nelle scorse edizioni. Parliamo per esempio di Emmanuel Carrère, Claire Denis, Werner Herzog, Claire Simon, Peter Greenaway, Alain Cavalier, Barbet Schroeder e Richard Dindo.

Visions du Réel si svolgerà dal 7 al 17 aprile, quando si spera che la nuova ondata della pandemia di Coronavirus sia in netto calo, così da consentire un'edizione in presenza.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?