"Episodi impetuosi tempestosi, pieni di sturm und drang, molto mucciniani, li sento molto miei". Parola di Gabriele Muccino che presenta la sua serie (la prima che realizza) A casa tutti bene (ispirata dal film omonimo campione d’incassi nel 2018), in programma per dicembre su Sky Serie, uno dei quattro nuovi canali di Sky (gli altri sono Sky Investigation, Sky Documentaries, Sky Nature) al debutto dal primo luglio. A casa tutti bene - La serie è un family drama in otto episodi scritto da Muccino, ancora impegnato sul set.

"Mi mancano tre settimane alla fine delle riprese per chiudere la prima stagione - anticipa il regista - . Spero che questi episodi piacciano quanto stanno piacendo a me mentre li realizzo", sorride. "I personaggi sono 19, gli stessi del film, ma interpretati da attori diversi, tutti di grandissimo talento, da quelli più conosciuti a quelli meno noti - conclude Muccino -. Un bellissimo cast che mi ha dato la possibilità di mettere a servizio della tv di qualità la mia esperienza".