New York, 19 dicembre 2013 -  Overdose di anestetici, mancanza d'acqua, catene attorcigliate al collo. Così sono morte quattro scimmie nei laboratori di Harvard, in Massachusetts, una delle più prestigiose università al mondo.

Per questo, e per altri casi di maltrattamenti di animali affidati agli scienziati, il governo federale ha deciso di imporre una multa da 24 mila dollari all'Harvard Medical School. La maggior parte degli episodi di abuso si sono verificati all' Harvard's New England Primate Research Center di Southborough, un centro specializzato nello studio dei primati destinato a chiudere entro il 2015.

L'altro istituto coinvolto, il Longwood Medical Area di Boston, continuerà invece la sua attività. Il dipartimento dell'Agricoltura americano, l'ente che ha emesso la multa, concede la licenza a circa 1300 centri scientifici che studiano ed effettuano esperimenti sugli animali. Negli ultimi due anni altri otto centri hanno dovuto pagare una penale, tra gli 8 mila e i 38 mila dollari.

Come racconta il Boston Globe, se i funzionari del governo avessero voluto, avrebbero potuto chiedere ad Harvard 10 mila dollari per ogni violazione, per un totale di 110 mila dollari. Hanno invece optato per una multa più contenuta, accettata dalla prestigiosa università senza la minima obiezione.
Per contatti con la nostra redazione: animali@quotidiano.net