Con il sostegno di:

Stati Uniti, 5 consigli per spendere meno

Per tagliare il budget basta viaggiare su percorsi meno battuti e scegliere bene le date per mangiare o dormire a prezzi stracciati ed entrare gratis nei musei

Non fatevi ingannare dalle apparenze. Viaggiare low cost negli Stati Uniti si può. Bastano pochi accorgimenti, per esempio scegliere bene le date per mangiare o dormire a prezzi stracciati, oppure gli orari per entrare gratis nei musei, visitare le città a piedi o scegliere sentieri meno battuti sono solo alcuni dei consigli per potersi permettere un viaggio Oltreoceano. Ecco alcuni trucchi, suggeriti da Visit The USA.

1. Musei gratis

Molti musei offrono giornate o serate a ingresso gratuito ogni mese:  il MoMA di New York è gratuito il primo venerdì di ogni mese dalle 16 alle 20. Altri musei invece sono gratuiti tutto l’anno, come il Birmingham Museum of Art in Alabama e l’Oklahoma Railway Museum a Oklahoma City: in questi casi conviene sempre controllare con largo anticipo il sito web del museo per vedere come ottenere i biglietti. Il 17 settembre invece è lo Smithsonian Museum Day, una celebrazione annuale in cui centinaia di musei e istituzioni culturali in tutto il Paese offrono l’ingresso gratuito: per accaparrarsi i biglietti occorre attivarsi già da metà agosto.

2. City Pass

Alcuni pacchetti offrono sconti di oltre il 50% e l’ulteriore vantaggio di un ingresso preferenziale per saltare le lunghe file alla biglietteria, risparmiando così tempo e denaro. Il City  Pass è molto popolare negli Stati Uniti ed è disponibile in 15 grandi città. Tra queste: il fascino meridionale di Atlanta, Georgia; la crociera sul Mississippi a Boston, Massachusetts; il centro metropolitano di Chicago, Illinois; la scintillante capitale del Texas, Dallas; il divertimento nei parchi a tema della California meridionale. Info: www.citypass.com.

3. Tutti a piedi

Non ci sono solo metropoli piene di pendolari come New York, Boston e Chicago. Alcune proposte: la passeggiata sul lungofiume di 4 chilometri, River Walk, che si snoda nel centro di San Antonio, in Texas. Non lontano si trova Alamo, una storica missione spagnola e un altro modo gratuito per esplorare la ricca storia del Texas. Charleston, nella Carolina del Sud, offre bellissime spiagge, popolari mercati all’aperto e un lungomare  dove spesso si avvistano i delfini. Un altro consiglio è provare Amtrak per i numerosi viaggi in treno a prezzi accessibili attraverso lo Stato.

4. I parchi nazionali

Non tutto è a pagamento. A Denver, il Rocky Mountain National Park è solo uno dei modi per ammirare gli spettacolari paesaggi del Colorado. La Maroon Bells-Snowmass Wilderness si trova a 19 chilometri a sud-ovest di Aspen e offre l’accesso a una natura selvaggia senza bisogno di permessi. Gli escursionisti più intrepidi possono provare il Four Pass Loop, lungo 45 chilometri, che circonda i famosi quattordici monti gemelli della zona. Più vicino a Denver, il Red Rocks Park and Amphitheatre, dove si sono esibiti tanti musicisti leggendari,  è un’altra meta ricca di sentieri gratuiti e visite guidate. Non serve un permesso al Mammoth Cave National Park nel Kentucky, paradiso degli speleologi, o per immergersi nella natura selvaggia del North Cascades National Park nello Stato di Washington.

5. Occhio al calendario

In occasione di festival o eventi speciali i prezzi si abbassano. A New York, la Restaurant Week si tiene due volte l’anno e per l’occasione più di 300 dei migliori ristoranti di New York City offrono un menù fisso a prezzi vantaggiosi. In Illinois all’inizio di settembre si tiene il Chicago Jazz Festival, una delle tradizioni più sentite del weekend del Labour Day, completamente gratuito e con talenti di fama internazionale. Novembre è un altro periodo interessante e ricco per viaggiare negli Stati Uniti, mese del Giorno del Ringraziamento, quando le città ospitano bande e parate.  Oltre alla Macy’s Day Parade di New York, imperdibili sono l’America’s Thanksgiving Parade di Detroit, Michigan, la H-E-B Thanksgiving Day Parade di Houston, Texas, o la Novant Health Thanksgiving Day Parade di Charlotte, North Carolina. Info: www.visittheusa.com.