L'Empire State Building è l'attrazione più "uberata" del 2019
L'Empire State Building è l'attrazione più "uberata" del 2019
Guardando indietro a cosa hanno fatto quest'anno i passeggeri delle sue auto, Uber ha scoperto alcune cose interessanti. Per esempio, in molti approfittano degli autisti per farsi accompagnare a vedere le attrazioni turistiche delle città dove è attivo il servizio, piuttosto che provare a raccapezzarsi nel labirinto dei mezzi pubblici di New York o Londra o Parigi.

Fra tutte, la destinazione turistica più "uberata" dai clienti nel 2019 è stato l'Empire State Building, davanti al One World Trade Center (anche noto come Freedom Tower) e alla CN Tower di Toronto.

A seguire il terzetto parigino composto da Arco di Trionfo, Torre Eiffel e Louvre, il Burj Khalifa a Dubai, Disneyland in California, Buckingham Palace a Londra, il Golden Gate Bridge di San Francisco, la Opera House di Sydney, il muro di Berlino, la Moschea Blu di Istanbul, il Vaticano e la Grande Piramide di Giza nella periferia del Cairo.

Anche dalle tendenze rilevate nel corso dell'anno da Uber Eats, il servizio di food delivery, è emersa una curiosità turistica, ma in chiave gastronomica. Migliaia di persone si sono fatte consegnare pizza, sushi o hamburger direttamente presso monumenti e attrazioni: fra gli altri alla Torre Eiffel, al Golden Gate Park di San Francisco, al Palazzo del Parlamento di Canberra in Australia e alla CN Tower.


Leggi anche:
- Le 100 città più visitate del mondo nel 2019: la prima è Hong Kong
- Cina, le 9 città copiate dall'Europa. C'è anche il clone di Venezia
- Cosa c'entra Harry Styles con la misteriosa isola di Eroda?