Skyway, il maestoso spettacolo del Monte Bianco


Un’esperienza da perdere il fiato. Letteralmente. Raggiungere i 3.466 metri di altitudine e poter ammirare – e quasi “toccare” – il Monte Bianco dalla terrazza panoramica a 360 gradi fa sperimentare la grande bellezza.

Un sogno che comincia a Courmayeur, in Valle d’Aosta, ad un’altitudine di 1300 metri. Basta raggiungere la prima stazione della funivia Skyway Monte Bianco per iniziare l’avventura. Il viaggio è su una grande cupola vetrata che permette di godere di panorami bellissimi fin dai primi attimi, raggiunta la prima tappa, a 2.173 metri di altitudine, tutto comincerà ad essere ancora più suggestivo. Pavillon The Mountain: è questo il primo punto dove arriva la funivia. Anche qui il panorama si può vedere da una terrazza. Questa volta a 180 gradi sul Monte Bianco e sulla Val Veny. Sostando qui è possibile rigenerarsi, fare una pausa nel bar o nel ristorante e vivere i tanti eventi che vengono organizzati durante l’anno, oppure acquistare un souvenir e scoprire la storia delle funivie. Nel periodo estivo, invece, da non perdere c’è il giardino botanico con 900 specie provenienti da tutto il mondo e in inverno il campo per fare una passeggiata con le ciaspole.

La terza tappa è Punta Helbronner/The Sky, la vetta che permette a chi la raggiungere di toccare gli oltre 3.400 metri dove non solo si può ammirare il Monte Bianco che guardato dalla terrazza panoramica sembra più vicino che mai, ma anche provare la sensazione di camminare nel vuoto vivendo lo Sky Vertigo, mangiare in alta quota nel Bistrot Panoramic e vedere nella Sala cristalli i preziosi gioielli che narrano di questa montagna. Le caratteristiche di brillantezza, durezza e purezza dei cristalli del Monte Bianco hanno attirato per anni cercatori e appassionati e oggi si possono vedere, tra pezzi unici e particolarissimi, in vetta. Un sogno, anzi più di uno che può diventare reale salendo su una funivia che porta in alto e avvicina l’uomo il più possibile al cielo e alle montagne.