Con il sostegno di:

Siena, Val d’Orcia tra eremi e castelli. Memorie medievali di pregio


La provincia di Siena culla un patrimonio culturale incredibile in ogni suo fazzoletto di terra: oltre alle iconiche terre di Val d’Orcia e alle Crete Senesi, la città del Palio offre la possibilità di visitare intorno a sé antichi eremi e castelli. Uno dei più noti è l’eremo di Lecceto, a circa 10 km da Siena, nato intorno al XII secolo per volontà di un gruppo di eremiti che trasformarono un bosco inospitale e popolato da briganti in un luogo carico di spiritualità. Nel 1228 fu consacrato il primo nucleo della chiesa. L’eremo era conosciuto anche da Santa Caterina da Siena e fino all’800 fu presidiato dai frati agostiniani. Dalla metà degli anni ‘70 nell’eremo si trasferirono le monache agostiniane che offrono possibilità di condividere, con la loro comunità religiosa, un momento, o un periodo, di preghiera. Altro eremo è San Leonardo al Lago, anch’esso attestato fin dal XII secolo: spicca nella sua bellezza la chiesa a navata unica, realizzata in pietra e che ancora conserva la sua natura medievale. Qui, si possono ammirare gli affreschi del pittore senese Lippo Vanni.