Con il sostegno di:

Mangiare e bere bene in Italia: San Daniele del Friuli è la destinazione con la migliore offerta enogastronomica

Il celebre prosciutto traina la località in provincia di Udine al premio di Italia Destinazione Digitale, Ecco tutti i riconoscimenti della varie categorie

E’ San Daniele del Friuli la destinazione italiana con la ‘Migliore offerta enogastronomica’. Alla città, che si trova in provincia di Udine, è stato assegnato il premio di Italia Destinazione Digitale, sul palco del TTG Travel Experience di Rimini, la manifestazione italiana per la promozione del turismo mondiale in Italia e per la commercializzazione dell’offerta turistica italiana nel mondo.

Il premio viene assegnato alle regioni e alle destinazioni turistiche italiane che registrano le migliori performance online, dal punto di vista del sentiment, dell’offerta enogastronomica e dell’accoglienza. Ideato e condotto da The Data Appeal Company viene assegnato in base all’analisi dettagliata di miliardi di conversazioni online e contenuti pubblicati sul web. Le rilevazioni dell’edizione 2022 si sono basate su 33 milioni di tracce digitali e 770 mila punti di interesse monitorati.

San Daniele del Friuli ha registrato il sentiment più elevato nei comparti considerati sul cluster cibo/qualità del cibo. L’interesse verso la città friulana è strettamente collegato al prosciutto crudo stagionato riconosciuto come prodotto a Denominazione di Origine nel 1970 dall’Italia e Denominazione di Origine Protetta DOP dall’Unione Europea dal 1996. Prodotto nei 31 stabilimenti produttivi aderenti al Consorzio, solo ed esclusivamente a San Daniele del Friuli, in Friuli-Venezia Giulia. E proprio il prosciutto ha portato alla città friulana l’importante riconoscimento. “Questo prestigioso riconoscimento ci riempie d’orgoglio dal momento che non arriva per caso ma è frutto di tanto lavoro e di un deciso cambio di passo nella promozione turistica”, ha dichiarato l’assessore regionale alle attività produttive e turismo, Emidio Bini.

A far conoscere questo prodotto e il suo territorio d’origine ha contributo la comunicazione digitale che il Consorzio del Prosciutto di San Daniele negli ultimi anni. Ci sono anche il
tour ‘Aria di San Daniele’ che dal 2017 percorre ogni anno, 15 città italiane con oltre 60 appuntamenti di degustazione, la partecipazione al Fuorisalone con l’installazione immersiva ‘Vento’, lo spin-off di Aria di San Daniele dedicato ai pic-nic e la tradizionale kermesse dedicata al Prosciutto di San Daniele proprio nella città collinare hanno portato i consumatori a mostrare un notevole interesse verso la città di San Daniele del Friuli e verso uno dei prodotti enogastronomici simbolo della regione.

Tutti i premi

Gli altri premi dell’edizione 2022 sono: Val di Sole in Trentino, per il secondo anno consecutivo si è aggiudicata l’Oscar della Destinazione turistica italiana preferita dai turisti. La Val di Sole ha preceduto in graduatoria le Langhe (Piemonte) e la Costiera Amalfitana. Al borgo di San Giminiano in Toscana, il premio come destinazione preferita dagli stranieri in vacanza in Italia; le Isole Egee, sono invece le preferite dagli italiani in vacanza in Europa. Per la prima volta sono stati assegnati 3 nuovi premi in base alle valutazioni fatte su sostenibilità, incisività e innovazione digitale: il Premio Sustainability Index è andato al Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni; il Premio Inclusivity Index alla città di Milano e infine il Premio Speciale Almawave Digital Innovation Index alla Puglia. Infine il Premio Aree Interne per l’area interna italiana che ha migliorato maggiormente la
propria reputazione e appeal nell’ultimo anno è andato al territorio del Mercure – Alto Sinni – Valsarmento in Basilicata.