È un tappeto pregiato dai colori vivaci ottenuti dalla cottura di diverse erbe. Viene realizzato, secondo la tradizione, con il vello della pecora su telai a mano verticali e donato dalle madri barbaricine al figlio primogenito in occasione del suo fidanzamento. I motivi che decorano questo manufatto dalla funzione estetica e simbolica traggono ispirazione dalla vita quotidiana della comunità.