Il ristorante di formaggi "al nastro" - Foto: thecheesebar.com/seven-dials
Il ristorante di formaggi "al nastro" - Foto: thecheesebar.com/seven-dials
Anche se non avete mai avuto occasione di provarne uno, probabilmente non sarete estranei al concetto dei kaiten sushi, i locali giapponesi senza camerieri che servono il sushi portandolo ai clienti con un nastro trasportatore. Ispirandosi a questa idea, a Londra ha aperto il primo ristorante al mondo specializzato in formaggi "al nastro": comodamente seduti al vostro posto, non dovete fare altro che ammirare i piatti che vi scorrono davanti e prendere quelli che vi ispirano di più.

Situato in un nuovo mercato alimentare nel cuore di Londra, a Covent Garden, il Pick & Cheese è organizzato attorno a un bancone con sgabelli (ci sono giusto un paio di tavoli) che si sviluppa lungo i quaranta metri del nastro.

Non prevede prenotazioni, quindi il principio è quello del "chi prima arriva meglio alloggia", ed è possibile occupare il posto solo per un'ora – quanto basta per fare il pieno di formaggi tra una visita alla National Gallery e un giro di shopping, oppure prima di andare a vedere un musical in uno dei numerosissimi teatri del West End.

Orientarsi nella scelta è facile: c'è un menu con tutte le informazioni sui formaggi e gli altri prodotti, ma è più divertente ignorarlo e pescare dal nastro i piatti in base al loro colore, che ne identifica il prezzo. Quelli color crema costano 2,95 sterline, quelli grigi 3,75, quelli blu 4,40, quelli rossi 5,25 e quelli gialli 6,10. A fine pasto, il conto viene calcolato sommando i piatti vuoti.


Il Pick & Cheese offre esclusivamente specialità casearie prodotte nel Regno Unito da aziende artigianali: dallo stilton del Nottinghamshire al gouda della Cornovaglia, dal pecorino dello Yorkshire al Londonshire fatto in città, nel quartiere di Tottenham. Ci sono anche vari salumi, tutti made in UK: prosciutto, chorizo, coppa e addirittura una bresaola. Ogni piatto prevede un secondo ingrediente di accompagnamento.


Leggi anche:
- Apre a Tokyo il primo ristorante di Sailor Moon
- Chef da record: cucina per 75 ore di fila
- La cena da sogno con gli chef Bottura e Colagreco