Con il sostegno di:

Puglia, 5 masserie tra le più belle dove andare in vacanza

Lussuose, rustiche o entrambe le cose: ecco 5 masserie fra le più belle per rilassarsi nel tacco dello Stivale

5-masserie-tra-le-piu-belle-della-puglia-dove-andare-in-vacanza

La Puglia d’estate è una delle mete italiane più ambite per le vacanze. Per assaporare al meglio il gusto di una tipica vacanza pugliese, il luogo ideale è una masseria. Nel territorio regionale sono infatti moltissimi gli edifici anticamente dedicati alla vita rurale che sono diventati oggi strutture ricettive, hotel e ristoranti dotati di ogni comfort. Eccone 5 tra le più belle.

1. Masseria Muntibianchi, Otranto (Lecce)

Otranto, nel cuore del Salento, è diventata nell’ultimo decennio una delle città simbolo dell’estate e della movida pugliese. Non molto distante dal centro della città, ma totalmente immersa nelle quiete della natura, si trova la Masseria Muntibianchi: un agriresort in cui la modernità ha incontrato la tradizione. All’interno della struttura, oltre alle stanze (alcune sono dotate di piscine private), si trovano anche un ristorante in cui assaggiare prodotti locali e una spa che prevede diversi percorsi benessere. Al centro della Masseria ci sono anche due piscine esterne di acqua salata.

2. Masseria Le Torri, Polignano a Mare (Bari)

La Masseria Le Torri si trova in una costruzione che risale al 1700, completamente ristrutturata e caratterizzata dal bianco intenso delle mura che rendono questo luogo una vera e propria oasi in cui la quiete regna sovrana. La struttura ospita anche una piccola spa in cui potersi fare massaggi, trattamenti e percorsi yoga. Molte delle stanze sono dotate di piccole piscine private. La masseria Le Torri dista anche pochissimi chilometri dalle spiagge più famose di Polignano a Mare: quelle di Porto Cavallo, di San Vito, la Spiaggia di Ponte dei Lapilli e Lama Monachile Beach.

3. Masseria Torre del Diamante, Fasano (Brindisi)

Conosciuta principalmente per via dello Zoo Safari che si trova sul territorio comunale, Fasano è una cittadina che segna quasi il confine tra il Salento e la provincia di Brindisi, di cui fa parte. La Masseria Torre del Diamante, a pochi passi dal centro della città, unisce il lusso alla tradizione tipica della Puglia. Il ristorante interno consente di assaggiare le specialità locali e la piscina che si trova in giardino, circondata dagli ulivi, è l’ideale per trascorrere qualche ora di relax. La masseria, inoltre, è poco distante da diversi campi da golf e da un maneggio che offre ai turisti l’emozione di una visita in valle d’Itria a cavallo.

4. Masseria San Michele, Martina Franca (Taranto)

Appena fuori dal centro cittadino di Martina Franca si trova la Masseria San Michele, caratterizzata da uno stile rural-chic. Nell’arredamento degli spazi comuni e delle camere private spiccano le sedute in legno tipiche della zona e anche le ceramiche lavorate a mano, inserite nelle nicchie delle pareti. All’interno della masseria esiste anche una zona yoga e la possibilità di fare degustazioni di olio e vino locale. A disposizione degli ospiti c’è anche l’opzione delle lezioni private di cucina pugliese.

5. La Magione del Tenimento, Foggia

Al centro del Tavoliere delle Puglie si trova questa antica masseria immersa in un ampio parco ricco di ulivi e lecci. La Magione del Tenimento risale al XV secolo ed è da sempre appartenuta alla famiglia Pedone. Attualmente gli eredi della casata l’hanno rimessa a nuovo, rispettando l’antica tradizione. È spesso scelta come location per matrimoni o feste private, ma è anche un hotel di lusso. Il ristorante della struttura rielabora molti piatti e specialità della tradizione pugliese in chiave gourmet.