La Sicilia è una delle mete top del 2020 per il New York Times
La Sicilia è una delle mete top del 2020 per il New York Times

Aggiungete alla vostra lista dei desideri per i viaggi del nuovo anno un'altra infilata di consigli d'autore. Il New York Times ha pubblicato l'elenco dei 52 posti da vedere nel 2020, selezionati dai suoi giornalisti specializzati e dalle sue firme internazionali per la loro bellezza, la capacità di ispirare e la rilevanza nel mondo di oggi.

In cima alla lista troviamo così Washington, una città che negli ultimi tempi sta rifiorendo e che quest'anno celebra i cento anni di un momento fondamentale nella storia degli Stati Uniti: il diritto di voto alle donne. Compaiono poi nelle primissime posizioni Tokyo, sede delle prossime Olimpiadi, e la Sicilia, premiata per le iniziative turistiche all'insegna della sostenibilità.

Mete che contano, oggi

E proprio le questioni calde della sostenibilità e del turismo consapevole sono fra i temi più ricorrenti nella classifica del Times. Per esempio, oggi è possibile visitare la Groenlandia – prima che arrivino le masse e prima che i suoi ghiacci si sciolgano – grazie a nuove crociere a basso impatto.

Andate poi a scoprire la Svezia occidentale, una regione che sta adottando politiche turistiche di rifiuti ed emissioni zero, e l'arcipelago canadese di Haida Gwaii, che protegge la sua natura e il retaggio millenario del popolo indigeno con una rigida limitazione agli ingressi dei visitatori.

E ancora l'Uganda, che sta diventando più facilmente accessibile rispetto al passato e dove potete incontrare i gorilla nel Parco nazionale impenetrabile di Bwindi, ma solo durante safari da otto persone al giorno e non una di più. Oppure le Bahamas, colpite nel 2019 dall'uragano Dorian ma in buona parte intatte, che hanno bisogno del ritorno dei turisti per rimettersi in piedi.

Grandi classici e luoghi alternativi

La lista non esclude ovviamente alcuni grandi classici: da Parigi all'Egitto (con l'attesa apertura quest'anno del Grand Egyptian Museum), da Cracovia a Copenaghen a Minorca. Ma abbondano le proposte più originali e alternative: Rurrenabaque in Bolivia, la porta ecosostenibile ai tesori naturalistici del paese, oppure Addis Abeba in Etiopia, il villaggio norvegese di Jevnaker, Kampot in Cambogia...

Oltre alla Sicilia, figurano nella lista del Times altre due mete italiane: il Molise, consigliato per chi vuole scoprire un angolo d'Italia meno battuto di altre regioni e ancora genuino, e Urbino, perché "ha tutto quello che ha la Toscana, ma a metà prezzo e con metà dei turisti".

Qui potete leggere l'elenco completo.
 

La top 10 della lista del New York Times

1. Washington
2. Isole Vergini Britanniche
3. Rurrenabaque, Bolivia
4. Groenlandia
5. Regione del Kimberley, Australia
6. Paso Robles, California
7. Sicilia
8. Salisburgo
9. Tokyo
10. Cesarea, Israele


Leggi anche:
- The Witcher, viaggio nelle location dove è stata girata la serie tv Netflix
- Viaggi avventurosi, la meta dei nuovi anni '20 sarà l'Algeria
- Le migliori città per una vacanza fuori dall'Europa (secondo Which)