Pasta che vai, Italia che trovi

Conosciamo lo Stivale attraverso i vari tipi e formati di pasta che esistono

In vino veritas dicevano i latini. Nella pasta, pure. Sì, proprio così. Non ci credete? E allora, iniziate a sfogliare questo numero speciale di Itinerari, interamente dedicato al World Pasta Day che si celebra il 25 ottobre. Un’edizione della Giornata Mondiale all’insegna della solidarietà con i pastai e la Caritas in azione per donare 300mila piatti ai meno fortunati. Perché la pasta è convivialità senza confini geografici e simbolo di condivisione. Quindi non resta che iniziare a viaggiare con lo sguardo, con la mente, con il cuore passando in rassegna il meglio che le papille gustative possano sperare.

Un giro d’Italia alla scoperta delle migliaia di formati di pasta che esistono. Con nomi diversi in base a luogo o dialetto. Che questo alimento faccia parte del passato e del presente – dunque della nostra storia – è appurato. Perché è un nostro simbolo ed è, al tempo stesso, nostra essenza culturale. Dalla letteratura al cinema la pasta è celebrata in tutte le sue forme. Perché è un nostro simbolo ed è, al tempo stesso, nostra essenza culturale. Altro che “italiani, mafia, spaghetti e mandolino”, ripetuto dai nostri vicini invidiosi di non possedere – tra le tante italiche meraviglie – un prodotto nemmeno paragonabile da proporre sul desco.

Da ‘Miseria e nobiltà’ con Totò che afferra i maccheroni con le mani, e portandoli alla bocca, celatamente li fa precipitare tra fauci ingolosite, fino a “maccarone, m’hai provocato e io te distruggo; maccarone, io me te magno” dell’Albertone nazionale nella scena cult di ‘Un americano a Roma’, chiudendo con la reprimenda zaloniana in terra norvegese al ‘vichingo’ che nel suo ristorante di Bergen sfoggia l’insegna ‘Cucina italiana’ ma propone uno spaghettino bollito. Nel film ‘Quo vado’ così tuona il mitico Checco contro lo pseudo-chef: “Non si scrive l’Italia invano!”. Come dargli torto, soprattutto se si parla di pasta. Simbolo e orgoglio dello Stivale a tavola. Buon viaggio e buon appetito