Parte la stagione dello sci di fondo in Piemonte a Riale, grazie alla neve riciclata

Riparte la stagione dello sci di fondo in Piemonte: a Riale, in Val Formazza apre la pista di sci nordico sabato 6 novembre, grazie anche alla tecnologia snowfarming

riale-pista-fondo-snowfarming

Lo sci di fondo in Piemonte parte in anticipo: a Riale si può già sciare, grazie alla tecnologia. Si tratta dello Snowfarming. Pratica che ha permesso di posare la neve “riciclata” dalla scorsa stagione su 2 km di pista, Riale, in alta Val Formazza.
Dopo aver aperto il primo tratto di pista lo scorso 30 ottobre (tra le prime località in Italia), a Riale aprono agli sciatori anche altri pezzi, per ospitare un numero maggiore di atleti e appassionati della disciplina. Il merito va diviso fra lo snowfarming e la neve naturale, che è scesa in modo sostanzioso in questi giorni.
La stagione regolare prenderà quindi il via sabato 6 novembre.

Sci di fondo in Piemonte: a Riale apre la pista sabato 6 novembre

La stagione sciistica si preannuncia promettente per la località piemontese nella provincia di Verbano-Cusio-Ossola. Che è sempre più amata da chi cerca qualcosa di diverso dal solito. Piccola, immersa nella natura a 1718 metri di altitudine, lontana dalle luci della città, Riale negli ultimi anni sta diventando un posto per appassionati di sci di fondo, passeggiate, ciaspolate. Un posto a misura d’uomo per un turismo consapevole, anche grazie all’uso di pratiche innovative come lo snowfarming.
Al punto che la zona sta diventando sempre un punto di riferimento per la disciplina del fondo anche a livello nazionale e internazionale. Alcune nazionali di sci di fondo vengono qui per svolgere gli allenamenti, grazie alle strutture e alla lunga stagione sciistica.

Tags: