Con il sostegno di:

Neve, ecco tre hotel dove dormire in alta quota


Iniziare l’anno con una bella vacanza rigenerante oppure concedersi un weekend invernale dopo aver ripreso per qualche tempo la solita routine lavorativa, respirare aria pulita, circondarsi di bellezza in mezzo alla neve. Sognare si può, ma anche vivere un’esperienza così in Italia o subito fuori confine è possibilissimo. Dove? Ecco tre consigli di hotel in alta, o altissima montagna, per dormire in alta quota e risvegliarsi in un panorama tutto innevato.

  • Hotel Gawand – Alto Adige

    Un’esperienza da fare almeno una volta nella vita. Soggiornare ad oltre 3.000 metri di altitudine nell’hotel più ‘alto’ d’Europa, sul ghiacciaio della Val Senales, in Alto Adige. A ben 3.212 metri per l’esattezza ci si può dimenticare di tutto e abbandonarsi nella magia delle montagne che sono intorno. Per raggiungerlo bastano pochi minuti in funivia e appena arrivati in cima dalla terrazza panoramica potrete ammirare lo spettacolo. A due passi dal cielo potrete pernottare, assaggiare le prelibatezze locali e dedicarvi anche al benessere nella sauna messa a disposizione dall’hotel, oltre a godere della neve tra sci e snowboard.

  • Re delle Alpi – Valle d’Aosta

    Un’altra possibilità è scegliere la zona del Monte Bianco. A 2.000 metri di quota al Re delle Alpi non solo potrete trascorrere una vacanza nella neve, ma vivere e godere di tutti i servizi della Spa. Un moderno ed elegante hotel con ristorante, ideale per chi vuole prendersi una pausa e godere della montagna. Nato da una ex caserma militare costruita per le guardie di frontiera, l’hotel si trova sulla pista più lunga del comprensorio Espace San Bernardo e si raggiunge con gli sci ai piedi o con il gatto delle nevi.

  • Hotel Riffelhaus 1853 – Svizzera

    Subito oltre confine, a 2.500 metri d’altitudine, l’hotel Riffelhaus 1853 può essere un’altra idea per trascorrere qualche giorno in quota, per godere della neve e per rigenerarsi. La vasca idromassaggio all’aperto con vista sul Cervino è l’ideale per dedicarsi al benessere guardando lo spettacolo del panorama intorno a Zermatt. L’hotel creato in seguito al restauro di una vecchia struttura del 1853 ha una lunga storia ed è il posto giusto anche per gli amanti della buona tavola che nel ristorante potranno assaggiare alcune tra le migliori tipicità locali. L’albergo è raggiungibile sono utilizzando la ferrovia di montagna, la Gornergrat Bahn, con un trasferimento di circa 23 minuti.