Con il sostegno di:

Natale 2022, ecco 5 dolci alternativi per chi non ama panettone e padoro


Il Natale, si sa, è un concentrato di riti e quelli della tavola sono tra i più importanti. Le tradizioni culinarie esprimono il loro massimo splendore proprio durante questi giorni di festa. Eppure negli ultimi anni qualcosa sta cambiando nelle abitudini alimentari degli italiani. Si affacciano nuove tendenze e nuove esigenze. Da una parte aumentano gli intolleranti e allergici, a partire da lattosio e glutine, sempre più banditi dalla tavola; dall’altra ci sono scelte più radicali come quella di mangiare senza zucchero o totalmente vegetale.

E poi c’è chi, semplicemente, in tema di dolci non ama né panettone né pandoro. Ecco quindi una raccolta di 5 dolci alternativi che tutti, ma proprio tutti, possono mangiare a cuor leggero perché senza glutine, lattosio, zucchero bianco, lievito e uova.

1. TRONCHETTO CRUDISTA DI NATALE CON PISTACCHIO E ARANCIA

Un capolavoro di alta pasticceria, con delicate rifiniture a mano che tratteggiano del fine cioccolato crudo a racchiudere un intenso cuore cremoso. Uno strato di crema di pistacchi biologici abbinato ad uno strato di crema all’arancia, appoggiati su una frolla crudista stesa a mano e impreziosita da cacao crudo bio. Il tutto decorato da pistacchi interi, datteri e albicocche. Dolcificato con zucchero di cocco e agave che donano un naturale retrogusto caramellato.

2. TRONCHETTO CRUDISTA DI NATALE CON NOCCIOLE E CIOCCOLATO CRUDO

L’apoteosi del gusto gianduia racchiudo in tre strati di differenti abbinamenti tra nocciole a km zero e cioccolato crudo bean-to-bar, lavorato con uno speciale (e segretissimo) metodo di maturazione. Alla base una morbida frolla fatta a mano con nocciole intere e cacao crudo. All’interno una sontuosa crema gianduia da far girare la testa, completamente ricoperta da un sottile strato di cioccolato crudo croccante.

3. KRUMORINO, IL PANETTONE CRUDISTA

Il classico dolce natalizio, il Panettone, è immancabile nelle case degli italiani, tuttavia per via dei suoi ingredienti e di un’elevata presenza di zuccheri, non è più una scelta adatta a tutti. Seppur non lievitato e morbido, il Krumorino crudista vegano si candida a diventare tradizione sulle tavole italiane e oltre. Proposto in 4 versioni in grado di accontentare tutti i palati a partire da quello al pistacchio, passando per il nocciole e caramello salato e il più classico mandorle, uvetta e cioccolato crudo. Per andare incontro alle esigenze più stringenti, esiste anche una versione nocciole e cioccolato crudo dolcificata con eritritolo.

4. TORRONI DI CIOCCOLATO CRUDO

Il Torrone artigianale è un altro grande classico immancabile sulle tavolate natalizie. Chi è alla ricerca di un regalo un po’ speciale, fatto di qualità, ricerca e innovazione, potrà trovare tutte queste caratteristiche nei torroni artigianali realizzati con cioccolato crudo bean-to-bar e dolcificati con zucchero di cocco, eritritolo o addirittura senza dolcificanti. Una gamma di gusti essenziali che mira alla ricerca di sapori intensi e naturali, persistenti e indimenticabili, piuttosto che alla creatività spinta. E tra di loro bisogna per forza menzionare il Torrone di cioccolato crudo con cuore cremoso al pistacchio oppure quello con il cuore cremoso di caramello salato. Le confezioni sono eleganti ed essenziali, perfette per un regalo speciale e ricercato.

5. TORRONCINI DI CIOCCOLATO CRUDO

Per tutti coloro che non possono fare a meno di provare tanti sapori diversi, i Torroncini di cioccolato crudo, dolcificati con zucchero di cocco e agave, con tanti ripieni diversi, sono la scelta ideale. Ognuno con una forma diversa realizzata a mano, presentati in eleganti confezioni da regalo. Esperienze, emozioni e gusti diversi che si intrecciano, per dar vita a vere e proprie immersioni di benessere. Come dice il saggio: “la vita è troppo breve per mangiare cioccolato di bassa qualità.