In missione di Antartide con Airbnb
In missione di Antartide con Airbnb
Pochi luoghi al mondo mantengono il fascino avventuroso e romantico dell'Antartide. Se anche voi siete sensibili al suo richiamo magnetico, potreste riuscire ad andarci davvero grazie all'Antarctic Sabbatical promossa da Airbnb: una spedizione lunga un mese che a dicembre porterà cinque volontari sui ghiacci eterni, tutto spesato.

L'esperienza si annuncia memorabile, ma non si tratta di un viaggio di piacere: perché la missione ha uno scopo scientifico, e quindi bisogna essere motivati e pronti a lavorare sodo, e perché l'Antartide non è Sharm el-Sheikh. Pur non essendo più quel luogo misterioso e inesplorato che era anche solo un secolo fa, teatro di spedizioni fatali come quella celeberrima di Scott, non va preso alla leggera.

In Antartide per l'ambiente

I cinque volontari presteranno servizio sotto la guida della scienziata Kirstie Jones-Williams della University of Exeter. Raccoglieranno e analizzeranno campioni di neve sul campo allo scopo di studiare l'eventuale presenza e il livello di penetrazione delle microplastiche in Antartide. Percepito come un luogo ancora incontaminato, in realtà anche il continente più remoto del mondo porta i segni dell'inquinamento globale.

Un mese di viaggio

La missione si articola in varie fasi. Il team passerà le prime due settimane nella città di Punta Arenas, nella Patagonia cilena, per prepararsi alla spedizione attraverso lezioni di glaciologia, pratica di laboratorio, esercitazioni con l'attrezzatura e allenamento fisico.

Si parte quindi per l'Antartide in aereo, atterrando sulla pista di ghiaccio dello Union Glacier Camp, nella terra di Ellsworth. Iniziano così i dieci giorni sul continente, dedicati alla raccolta dei campioni di neve e all'esplorazione dell'ambiente antartico, con tanto di "gita" al polo sud vero e proprio e a siti suggestivi come la Drake Icefall, il Charles Peak Windscoop e la Elephant's Head.

Infine, si torna in Cile per l'ultima settimana, durante la quale i cinque volontari proseguiranno gli studi scientifici dei dati raccolti e collaboreranno con l'associazione ambientalista Ocean Conservancy diventando ambasciatori per la protezione degli oceani.

Per partecipare alla Antarctic Sabbatical, bisogna candidarsi sul sito dedicato entro l'8 ottobre; i vincitori saranno annunciati a fine mese.


Leggi anche:
- In Islanda apre il primo cocktail bar al mondo su un ghiacciaio
- I ghiacci dell'Antartide si stanno sciogliendo rapidamente (più che al Polo Nord)
- La nuova mappa dell'Antartide è la più dettagliata del mondo