Milano, 5 borghi a un’ora d’auto dove andare nel weekend

Cultura, storia, natura: ecco 5 borghi non lontani dalla metropoli che vale la pena visitare

5-borghi-vicini-a-milano-dove-andare-nel-weekend

A circa un’ora di macchina da Milano (a volte più, a volte meno) si trovano moltissimi luoghi suggestivi che vale la pena scoprire. Si tratta di borghi medievali in cui visitare fortezze e castelli, cittadine circondate dalla natura e affacciate su fiumi e laghi o paesi che conservano per le loro vie un grande patrimonio artistico e culturale. Eccone cinque che vale la pena vedere.

1. Trezzo sull’Adda

A circa quaranta minuti da Milano, Trezzo sull’Adda è un borgo ricco di fascino, ottimo per chi desidera concedersi qualche ora di pausa e ricaricare le batterie. Circondato dalla natura, sorge sulle rive del fiume che gli da il nome e sembra essere un luogo in cui il tempo scorre lento. Passeggiare le le vie di Trezzo è come fare un tuffo nel passato, forse anche perché è il paese in cui Alessandro Manzoni ambientò una serie di vicende legate a Renzo e Lucia ne ‘I Promessi Sposi’. Da vedere assolutamente il castello Visconteo realizzato nel XIV secolo, con la sua torre alta 42 metri e i sotterranei ancora oggi visitabili. Ma anche la centrale idroelettrica sul fiume e Crespi, oggi patrimonio Unesco e un tempo cittadina ideale costruita per chi lavorava nella grande azienda tessile.

2. Soncino

Sovrastato dall’imponente Rocca Sforzesca – attualmente visitabile – e circondato dal verde, Soncino è un borgo perfetto per una fuga nel weekend partendo da Milano, da cui dista poco più di un’ora. Chi ama dedicarsi alle escursioni potrà visitare la Riserva naturale Bosco dell’isola e la Riserva naturale Bosco di Barco. Entrambe sorgono attorno al fiume Oglio, che attraversa il territorio comunale, ed è possibile percorrere i sentieri attorno, tanto a piedi che in bicicletta. Chi preferisce perdersi nei meandri della storia invece, oltre alla Rocca e alle sue quattro torri, potrà ammirare la Casa degli Stampatori, in cui nel 1488 venne stampata la prima Bibbia ebraica.

3. Cavernago

A poco meno di un’ora da Milano si trova Cavernago, un tipico borgo medievale della provincia di Bergamo. Si tratta di una cittadina circondata da foreste e campi e perfetta per chi desidera dedicarsi a escursioni e trekking. L’elemento più affascinante del paese è però il Castello di Malpaga, che si trova nel centro storico, nella parte alta, ed è aperto al pubblico. I turisti possono ammirare i giardini della tenuta, passeggiare lungo le mura merlate, salire sulle torri e anche visitare le sale esterne che ospitano bellissimi affreschi rinascimentali. Il castello è spesso sede di eventi culturali nel corso dell’anno.

4. Lovere

Lovere, a circa un’ora e mezza di macchina da Milano, è considerato uno dei borghi più belli d’Italia. Questo paesino, affacciato sulla punta più a nord del lago d’Iseo, è una piccola oasi di pace e quiete. È infatti lontano dalle maggiori rotte turistiche, cosa che gli ha permesso di mantenere inalterata la sua struttura antica e le bellezze che lo caratterizzano. Imperdibile per chi arriva a Lovere è una passeggiata sul lungolago, che è la vera porta d’accesso al centro storico del borgo. Particolarmente suggestiva è Piazza XIII Martiri, che si presenta ai visitatori come un anfiteatro ‘abbracciato’ da abitazioni, botteghe e ristoranti tipici.

5. Angera

A circa un’ora da Milano si trova Angera, un paese in provincia di Varese noto per essere oggi un grande Museo Diffuso. A partire dal 2016, infatti, l’amministrazione comunale si è impegnata a riqualificare il borgo, creando una sorta di itinerario artistico per le vie del paese. Un progetto che negli anni ha preso sempre più piede. Ad oggi sono più di 50 le opere che ne fanno parte. Si va dai monumenti storici alle bellezze naturalistiche, fino alle opere d’arte realizzate da personalità del luogo.