Linguine di Gragnano aglio olio peperoncino, salsa datterini e battuta di gamberi rosa

Un piatto gustoso che sposa la cucina tradizionale con la volontà di innovare

Un piatto della cucina tradizionale innovato da Marco Volpin, chef di esperienze anche internazionali chiamato al ristorante “La Cantinetta” di Torreglia (Padova) da Simone Cavazzana.

Qui i prodotti tipici della cucina veneta si sposano  con la volontà di sperimentare nuove strade. Con stile.

Ingredienti per 4 persone

  • 320 gr di pasta
  • 600 gr di brodo di crostacei
  • Aglio fresco battuto q.b.
  • Peperoncino fresco q.b.
  • Prezzemolo fresco
  • Olio evo
  • 12 gamberi rosa siciliani
  • Erba cipollina
  • Sale e pepe

Procedimento

Per il brodo di crostacei:
tostare le verdure e i carapaci dei gamberi in una casseruola, unire un po’ di concentrato di pomodoro, sfumare con del vino bianco, coprire con acqua fredda e far cuocere per circa 30 minuti.

Per la salsa di datterini:
frullare i datterini crudi e lavati in un mixer con sale, pepe, olio evo e qualche foglia di basilico.

Per la mantecatura della pasta:
cucocere la pasta per 3/4 della cottura in acqua salata, scolare e terminare la cottura in una casseruola con il soffritto di aglio, olio, peperoncino e il  brodo di crostacei, ultimare la cottura fino ad ottenere una pasta cremosa e saporita, aggiungere del prezzemolo fresco a piacere.

Per l’impiattamento:
disporre a nido le linguine, nappare con la salsa, adagiare la quenelle di gamberi crudi battuti e la salsa di datterini al lato.