Il 2020 sarà l'anno del turismo responsabile - Foto: press Pinterest
Il 2020 sarà l'anno del turismo responsabile - Foto: press Pinterest
Anche Pinterest si lancia nelle previsioni su cosa faranno e dove andranno i viaggiatori nel nuovo anno in arrivo. Il social ha pubblicato il suo report Pinterest 100, una selezione ragionata delle tendenze che segneranno i prossimi mesi. La parola d'ordine è: turismo responsabile. Viaggiare sì, ma facendo sempre più attenzione a ridurre il nostro impatto.

I trend del turismo responsabile

Fra gli utenti del social le ricerche a tema viaggio eco-friendly sono salite del 73% e quelle per le città "verdi" del 47%. Si valutano modi alternativi di godersi le vacanze: vanno forte i viaggi in treno (+107%), le gite da fine settimana nei dintorni di casa senza abusare degli aerei (weekend staycation, +38%) e l'agriturismo in senso ampio (+57%). Per la notte, invece del solito hotel si punta su ecolodge, case sugli alberi e strutture simili (+31%).

I viaggiatori coscienziosi si informano su come abbattere la loro impronta di carbonio (ricerche salite +86%) e su cosa portarsi dietro in valigia per ridurre a zero sprechi e rifiuti (+48%).

Il richiamo della natura

Pinterest ha individuato un altro trend in forte crescita: il desiderio di riconnettersi alla natura, prendendosi una pausa da display e scrivanie per dedicarsi ad attività all'aria aperta. Le ricerche a tema "nature travel" sono aumentate del 253%, quelle sulla pesca nei laghi del 274%, quelle su come andare a caccia di minerali del 185%, quelle sulle tecniche di sopravvivenza nei boschi del 1.069%, quelle sull'aurora boreale del 90%.

In ascesa poi l'interesse verso l'abbigliamento da trekking (+194%) da usare sia durante le escursioni sia in città, le gabbie per i conigli (+191%) e i mobili bar da giardino (+2.795%).


Leggi anche:
- Dove andare in vacanza nel 2020, i trend di viaggio secondo Expedia
- Le città migliori per i millennial nel 2020
- Viaggi di lusso, dove andare: le tendenze del 2020