Le mete migliori per ammirare il foliage in Puglia

Foresta Mercandante, Bosco di Faeto, Foresta Umbra e Parco delle Gravine: ecco le mete della Puglia più interessanti per ammirare il foliage

le-mete-migliori-per-ammirare-il-foliage-in-puglia

Foliage in Puglia? Sebbene sia considerata per lo più una meta di mare, perfetta per le vacanze estive, la Puglia si rivela un luogo sorprendente anche in autunno, grazie ai suoi boschi e sentieri che si colorano di sfumature dorate incantevoli. Ecco quali sono le mete migliori della regione per ammirare tutti i colori delle foglie d’autunno.

 

Foresta Mercandante – Alta Murgia (provincia di Bari)

La Foresta Mercandante è una piccola parte del più ampio parco dell’Alta Murgia. Si tratta in realtà di una radura artificiale che sorge a cavallo dei comuni di Cassano delle Murge e Altamura. I pini d’Aleppo e i lecci furono infatti volutamente piantati in questa zona per contrastare l’erosione del territorio. Il foliage di queste specie arboree vira soprattutto sulle tonalità del porpora e del marrone; passeggiare lungo i sentieri della foresta nel periodo autunnale regala l’impressione di trovarsi dentro a un paesaggio d’altri tempi.

 

Bosco di Faeto – Valmaggiore (provincia di Foggia)

Sorge attorno all’omonimo comune, arroccato sui Monti della Daunia: il bosco di Faeto nel periodo autunnale offre uno spettacolo imperdibile, soprattutto grazie alla varietà della flora, che in autunno si traduce in una moltitudine di colori. Tigli, olmi, faggi, aceri e pioppi si tingono infatti di tutte le sfumature tipiche del foliage, dal rosso acceso al giallo dorato, passando per l’arancio. Una meta perfetta per un’escursione in famiglia, per approfittare del clima quasi sempre mite.

 

Riserva naturale Foresta Umbra – Parco del Gargano (provincia di Foggia)

Nel cuore del Gargano, la Foresta Umbra è un’area naturalistica protetta, ideale per chi ama le passeggiate e il trekking in mezzo alle tipiche sfumature autunnali. All’interno della radura, infatti, sono numerosi gli itinerari da percorrere per ammirare i colori del foliage. Qui trovano spazio i percorsi più impervi, adatti agli escursionisti esperti, ma anche i sentieri dolci tra querce e faggi secolari, perfetti per le scampagnate. Nella riserva, inoltre, tanti sono anche i punti ristoro e le zone pic-nic attrezzate in cui poter sostare.

 

Parco Naturale Regionale Terra delle Gravine – Murge (Province di Brindisi e Taranto)

Le Gravine sono delle gole rocciose nate dall’erosione piovana e rappresentano una delle zone turistiche più attraenti della Puglia. Sono coperte dalle piantagioni tipiche della macchia mediterranea e anche il parco naturale che le ospita, nella stagione del foliage, si dipinge di sfumature calde. Una delle zone più interessanti da visitare è quella che sorge attorno al comune di Massafra, che racchiude nel suo territorio gavine, una zona collinare adatta alle passeggiate e un suggestivo affaccio sul Mar Ionio.