Con il sostegno di:

Le 5 migliori Spa in Trentino-Alto Adige

Sport Hotel Panorama, Hotel Chalet al Foss, Alpen Rose, Alpinia Dolomites e Rifugio Salei: ecco alcune fra le Spa di montagna più belle del Trentino-Alto Adige

le-5-migliori-spa-in-trentino-alto-adige

In Trentino-Alto Adige la cultura del benessere è nel Dna e si trovano alcune fra le più belle Spa d’Italia e d’Europa. Tradizione e modernità si uniscono dando vita a strutture altamente tecnologiche, con architetture innovative, attenzione all’ambiente e servizi wellness: sono da anni una delle molte ragioni per cui si viene in questa regione. Scopriamo 5 tra le Spa di montagna migliori del Trentino-Alto Adige.

 

1. Sport Hotel Panorama – Fai della Paganella (Trento)

Questo resort storico – in attività dal 1885 – in cui l’imperativo è vivere a contatto con la natura, sorge nel cuore delle Dolomiti, in provincia di Trento. La struttura, che comprende 2 ettari di parco privato, si trova poco lontano dagli impianti sciistici della Paganella ed è circondata da itinerari che, nelle stagioni più calde, si possono percorrere in bicicletta o a piedi. Gli ampi spazi sono una delle caratteristiche principali dello Sport Hotel Panorama, dove la Spa occupa circa 1.200 metri quadri. Nella struttura ci sono 8 vasche riscaldate (di cui alcune, idromassaggio, in giardino), biosauna, sauna infrarossi, sauna finlandese, bagno turco e una zona relax con tisaneria. A disposizione degli ospiti ci sono anche massaggiatori e fisioterapisti nell’area beauty farm.

 

2. Hotel Chalet al Foss – Vermiglio (Trento)

Nella Val di Sole, a soli 6 km dal comprensorio sciistico del Passo del Tonale, sorge l’Hotel Chalet al Foss, per i soggiorni invernali in cui unire sport e relax. Le stanze dell’albergo sono 44, tutte diverse e arredate seguendo differenti stili – dai mini chalet in legno alle suite con jacuzzi private, alle camere provviste di docce panoramiche – e con un punto in comune: l’affaccio sulle Alpi Retiche meridionali. Anche la Spa offre un panorama incantevole sui monti, uno scorcio di cui gli ospiti possono godere mente si dedicano alla cura del corpo tra sauna finlandese (anche esterna, con piedi nella neve), bagno turco, bagno di gong (un massaggio rilassante accompagnato nell’immersione sonora del gong e per questo definito “bagno”) e trattamenti per il corpo in cui si utilizzano prodotti naturali ottenuti da fiori ed erbe, realizzati in esclusiva per questa struttura.

 

3. Alpenrose hotel – Carezza (Bolzano)

Raggiungibile a piedi dagli impianti sciistici di Carezza e poco lontano dall’omonimo lago, l’Alpenrose hotel offre, da ognuna delle sue sale, una vista privilegiata sulle catene montuose del Catinaccio e del Latemar. Oltre al ristorante e al caffè, infatti, anche la Spa della struttura si affaccia direttamente sui monti. Nella zona wellness dell’hotel si trovano 2 grandi piscine riscaldate – una esterna e una interna, circondata da vetrate –, zona massaggi, percorso Kneipp, bagno turco, bagni benessere, sala relax. Per chi non rinuncia allo sport c’è anche la possibilità di accedere a una palestra super-attrezzata.

 

4. Alpina Dolomites – Maranza (Bolzano)

Sull’altopiano di Maranza (frazione di Rio Pusteria), immersa nelle Alpi di Siusi, si trova questa struttura extra-lusso. Un hotel a 5 stelle affacciato sulle piste da sci e circondato da sentieri perfetti per le ciaspolate invernali. Oltre a una varietà di sistemazioni che prevedono camere standard, suite o suite deluxe, l’Alpina Dolomites ospita anche una grande Spa: 5.000 mq con a disposizione bagno turco, biosauna, sauna finlandese e vari trattamenti corpo e massaggi. La zona wellness è anche dotata di due piscine: quella interna di 12 metri e la infinity pool esterna di 18 metri (riscaldata a 32 gradi) con vista sulle Dolomiti.

 

5. Rifugio Salei – Canazei (Trento)

A 2.225 metri di altezza, tra la Val Gardenia e la Val di Fassa, il rifugio Salei di Canazei è unico nel suo genere. È infatti riuscito a conservare lo stile tipico dei rifugi di montagna e lo ha però coniugato con servizi all’avanguardia. Oltre alle camere e alle sale comuni, anche la Spa dell’hotel è interamente arredata in legno, seguendo la tradizione altoatesina, ed è dotata di tutti i comfort: la sauna, il bagno turco, la zona massaggi con candele profumate e una sala esterna relax in cui “tuffarsi” direttamente nella neve delle Dolomiti. Tutte queste possibilità, assieme alla piscina riscaldata fanno di questo rifugio un ritrovo per gli amanti del relax ad alta quota.