Con il sostegno di:

La torre con i lecci sul tetto


LUCCA

Una torre che svetta nel cuore di Lucca, visibile da ogni angolo della città. Insieme alle maestose mura, la Torre Guinigi è diventata uno dei simboli della città toscana: si innalza per 42,25 metri di altezza e sulla sommità ecco i lecci secolari che crescono nel suo giardino pensile. La Torre fa parte di un maestoso complesso realizzato dai Guinigi, banchieri e facoltosi mercanti nel XIV secolo. Fu Paolo Guinigi, signore di Lucca nei primi decenni del ‘400, a voler realizzare nella propria dimora una torre alberata visibile da ogni prospettiva, come vessillo di potenza ma anche di rinascita. La Torre Guinigi, rimasta intatta fra le oltre cento torri che nei secoli scorsi costellavano Lucca, è visitabile in piccoli gruppi e per arrivare fino alla sommità e al giardino pensile vi sono 230 scalini. Ma il paesaggio mozzafiato e la vista incredibile che si possono ammirare in cima alla Torre valgono tutta la fatica di salire le rampe di scale.