Con il sostegno di:

Isole Canarie, le 10 migliori piscine naturali

Sulla costa di ciascuna isola si possono scoprire degli angoli dove gli scogli formano piscine naturali in cui è piacevolissimo fare il bagno tutto l'anno

Per fuggire dal freddo invernale senza fare troppe ore di volo, le Isole Canarie, con i suoi 22° costanti tutto l’anno, sono la meta perfetta. Ma sono anche  il luogo  ideale per realizzare nelle sue piscine naturali  il sogno di un bagno rigenerante in mare anche quando l’estate è ancora lontana.
Sulla costa di ciascuna isola ci sono dei luoghi dove gli scogli formano delle piscine naturali che rendono piacevole ogni immersione. Sono polle di acqua calma, circondate da rocce, dove resta costante lo scambio dell’acqua che penetra dal mare e le mantiene pulite e trasparenti.  Questi incredibili bacini d’acqua, spesso formati da eruzioni vulcaniche, sono un must per tutti i visitatori che cercano di godere a pieno delle bellezze naturali offerte dall’arcipelago canario. L’acqua dell’oceano Atlantico è naturalmente ricca di elementi benefici per il corpo umano: sali minerali come il magnesio, lo iodio, il litio, lo zinco, il rame, il selenio e il calcio. Bagnarsi nelle acque di queste piscine è come fare una seduta di talassoterapia per ripristinare l’equilibrio organico contro la stanchezza e lo stress. Abbiamo stilato un elenco delle dieci più belle piscine naturali dell’arcipelago.
Charco Azul – Un luogo spettacolare di El Hierro La pozza di Charco Azul è senza dubbio uno dei luoghi più spettacolari di El Hierro e di tutte le Canarie. Situata lungo la costa settentrionale a El Golfo, questa piscina è stata creata naturalmente dalla lava, e non solo invita a fare il bagno nelle sue acque turchesi, ma anche a scoprire un luogo ricco di fascino.
Punta Mujeres – Due chilometri di piscine naturali fanno di Punta Mujeres, nel nord-est di Lanzarote, un
riferimento per chi visita l’isola. In un villaggio di pescatori che sembra una cartolina, i turisti potranno godere del mix di mare e sole.
El Caletón– Un posto per famiglie nel villaggio di Garachico a Tenerife. L’Atlantico coi suoi bracci di mare cinge nel nord-ovest di Tenerife la zona di Garachico. Nel 1706, una grande eruzione ha lasciato in eredità insenature, scogli affioranti e piscine naturali, da cui si può ammirare il Castello di San Miguel, situato proprio sul lungomare. Una
nuotata nelle acque salate di El Caletón è energetica e rigenerante, e offre anche la possibilità di vedere uno dei centri storici più belli delle Canarie.
Roque Prieto –  Il detox è possibile nelle piscine naturali di Roque Prieto a nord di Gran Canaria. Queste due piscine vicino a Santa María de Guía sono perfette per fare il bagno in acque calme, su una costa battuta spesso da onde alte. Le piscine hanno aree di immersione profonde fino a tre metri. L’oceano che filtra nelle piscine mantiene le acque sempre pulite, tanto da mostrare a occhio nudo il fondale roccioso. Tutte le piscine naturali di Gran Canaria
Charco Azul – Un bagno al Charco Azul di La Palma è un’esperienza unica per godersi il mare. Situata a San
Andrés y Sauces, questa piscina è uno dei monumenti naturali più belli del nord dell’sola. È un ambiente perfetto per godersi una giornata di mare e sole con la famiglia, a poca distanza dalla foresta di lauro. Ed è anche dotata di scalinate, ringhiere di protezione, spogliatoi, aree verdi e un comodo parcheggio. Tutte le piscine naturali di La Palma
Charco del Viento –  Qui si nuota con vista sul Teide a Tenerife. Se l’idea è quella di ammirare rocce vulcaniche bagnate dall’oceano che creano piscine naturali, ce ne sono quattro a Charco del Viento. Questa è infatti la zona balneare più popolare di La Guancha e una delle più conosciute nel nord di Tenerife. La bellezza e i colori naturali di questa area consentono una balneazione in più punti, con alcune zone sabbiose e altre rocciose.
Puertito de Lobos – Un isolotto con una vista incredibile su Fuerteventura dove, quello che un tempo era il parco dei leoni marini, oggi è un tesoro del turismo balneare di Fuerteventura. Le acque limpide delle piscine spiccano in contrasto con il fondale marino di questo isolotto.
Aguas Verdes – Un tesoro alternativo Fuerteventura, sinonimo di infinite spiagge di sabbia bianca. Tuttavia, la costa occidentale, con i suoi mari più agitati, nasconde alcuni luoghi incredibili. Aguas Verdes, a Betancuria, è l’esempio perfetto delle numerose piscine naturali incontaminate che si trovano alle Canarie: sei chilometri di piscine distribuite lungo la costa, dove rilassarsi e ritemprarsi è il must del luogo.
Charco del Conde – La piscina naturale più adatta alle famiglie a La Gomera, infatti chi è alla ricerca di un posto tranquillo e sicuro per i bambini a La Gomera, Charco del Conde può fare al caso suo. Con l’alta marea, questa piscina situata a Valle Gran Rey offre una sorta di lago accessibile a tutte le età. Quando le maree iniziano a calare, i bambini possono divertirsi in una piscina che è sempre protetta.
La Fajana – Tre deliziose piscine naturali nel nord-est di La Palma. Tra le piscine naturali più belle alle Canarie, spiccano anche quelle che si trovano a Barlovento. Qui si può facilmente passare da una piscina all’altra e i sentieri che le circondano permettono di godersele in pieno relax.