lago di Pilato
lago di Pilato

In un paesaggio lunare, alimentato dalle piogge dallo scioglimento delle nevi, nel cuore dei monti Sibillini, a 1.940 metri, c’è il suggestivo lago di Pilato. Luogo mistico, avvolto da mille leggende tra cui quella che lo vuole come sepoltura di Ponzio Pilato, il lago è l’unico naturale delle Marche e uno dei pochissimi di tipo alpino presenti sull’Appennino. Il perimetro del bacino, profondo al massimo 9 metri, varia in base alle precipitazioni stagionali ma mediamente si attesta sui 900 metri. Sono tre i sentieri principali per arrivarci, il più battuto è quello che parte da Foce di Montemonaco (a quota 1.000 metri e circa 40 minuti di auto da Ascoli): conduce al lago in circa 3 ore.