Con il sostegno di:

Il viaggio in treno più lungo del mondo: 18.755 chilometri

L'itinerario è un incastro di linee ferroviarie che parte da Lagos in Portogallo e arriva a Singapore. Per farlo tutto servono 21 giorni

Con i suoi 9.289 chilometri, la leggendaria Transiberiana è la singola ferrovia più lunga del mondo. Ma sembra quasi una gita fuori porta, se paragonata al viaggio in treno più lungo che sia possibile fare: 18.755 km da Lagos in Portogallo fino a Singapore, attraverso il cuore dell’Europa, la Russia e l’Estremo Oriente. Si tratta di un itinerario teorico ma effettivamente praticabile, messo insieme pezzo dopo pezzo, come un puzzle intercontinentale, dagli appassionati del canale MapPorn del social Reddit.

Fino a poco tempo fa il punto di arrivo più lontano raggiungibile era il Vietnam, per un totale di 16.898 chilometri. Di recente però è stata inaugurata una linea ad alta velocità che collega Kunming in Cina fino a Ventiane, la capitale del Laos: in questo modo è diventato possibile raggiungere la Thailandia senza interruzioni, passare per Bangkok e da lì spingersi giù fino in fondo alla penisola malese, con capolinea Singapore, e così la lunghezza complessiva dell’itinerario ha raggiunto il nuovo primato.

Il viaggio è composto di tratte consecutive che si snodano in tredici paesi confinanti, toccando Parigi, Mosca e Pechino, ma prevede alcuni trasferimenti per spostarsi da una stazione all’altra per cambiare linea. Secondo l’esperto di treni Mark Smith, che ha prestato la sua consulenza nell’elaborazione del percorso, per percorrerlo tutto servirebbero 21 giorni, includendo le fermate notturne per sbrigare visti e pratiche burocratiche, mentre i biglietti costerebbero circa 1200 euro. Prima di lanciarsi in questa epica traversata conviene però aspettare che cadano le restrizioni causate dalla pandemia: i confini di Russia e Cina sono ancora chiusi e alcune tratte al momento risultano sospese.