Nato nel 1.521 a Grottammare da una famiglia originaria della vicina Montalto, Felice Peretti divenne Papa Sisto V nel 1585. Passò alla storia per aver completato la cupola di San Pietro e aver costruito uno degli acquedotti più antichi di Roma, l’Acqua Felice. Nella sua terra d’origine sono molte le testimonianze della sua presenza: la chiesa di Santa Lucia a Grottammare, fatta erigere dal Pontefice al posto della sua casa natale, è la principale. Qui si trovano numerosi documenti e opere, tra cui un prezioso reliquario appartenuto a Paolo II.