Con il sostegno di:

Graz, il cuore medievale dell’Austria dei mercatini

Si parte già il 18 novembre tra piazzette, bancarelle e profumo di cannella

A Graz i mercatini sono dietro l’angolo. L’inaugurazione nel capoluogo del land austriaco di Stiria, un gioiellino dal cuore medievale, è già attesa per il 18 novembre 2022, mentre nel weekend successivo, il 26 novembre, saranno accese le luminarie.

Il mercatino principale ed il più frequentato è quello dello Schlossberg, all’ombra dell’orologio che domina la città. E’ il punto più suggestivo: da qui si gode un impareggiabile panorama su Graz e i suoi tetti. La città ha un magnifico centro storico e a Natale le piccole piazzette si riempiono di bancarelle. In questi piccoli cortili si fa esperienza del profumo del Natale, si passeggia tra il profumo di cannella e pan pepato, e quello di caldarroste e vin brulè. Nella piazza del Municipio, la Hauptplatz, va in scena ogni anno il Mercatino di Gesù Bambino. Qui è possibile acquistare prodotti artigianali e natalizi dal fascino antico.La municipalità allestisce un gigantesco albero di Natale al centro della piazza, attorno al quale le capanne natalizie e le luminarie creano un’atmosfera speciale. Un trenino illuminato percorre le vie del centro, ma ad affascinare tutti è soprattutto il presepe di ghiaccio. Si trova nel cortile del Landhaushof, il palazzo sede della Dieta Regionale (il Governo del Land) progettato dall’italiano Domenico dell’Allio (1515-1563). Il presepe di ghiaccio è ormai una tradizione iniziata nel 1996.

Per il Natale 2022 sono già numerose le prenotazioni degli italiani: i mercatini di Natale sono per Graz Tourismus la quinta stagione. Molti vantaggi inclusi nella Graz Card, che dà la possibilità di avere tutti i trasporti inclusi, compreso l’ascensore che conduce allo Schlossberg, oltre all’ingresso a tutti i musei.