Con il sostegno di:

Festival degli spumanti: torna l’evento di Natale in Slovenia

Degustazione di cibi e beverage di eccellenza, mare e la suggestiva atmosfera natalizia: ecco come partecipare al Festival degli spumanti

Tra gli appuntamenti più attesi del periodo natalizio c’è il Festival degli spumanti in Slovenia, giunto alla sua nona edizione. Dopo qualche anno di pausa a causa della pandemia, il 26 dicembre 2022 riaprono finalmente le porte dell’hotel Kempinski Palace Portorose che ospiterà anche quest’anno uno degli eventi più caratteristici delle festività slovene. Il lussuoso albergo realizzato a inizio ‘900 che si trova a Portorose, sulla costa, sarà infatti il centro della kemesse, con oltre 100 etichette di spumanti provenienti da diverse zone dello Stato e di tutta Europa.

Il festival

Un mix di bollicine, cibo e mare sono alla base del format che da nove edizioni ha fatto diventare Portorose una delle capitali europei dello spumante. Ogni anno infatti la Crystal Hall dell’hotel Kempinski Palace Portoroz si popola di nuove cantine ospiti e di produttori internazionali che presentano i loro prodotti di eccellenza. Nel corso dell’evento la degustazione di vini e spumanti può essere accompagnata, per chi lo desidera, anche da una cena gourmet. Per l’edizione 2022 si tratterà di una cena di cinque portate creata dall’executive chef Tomas Chily del ristorante Sophia (consigliato dalla guida Michelin) che prevede rielaborazioni di piatti tipici della tradizione slovena. La serata del 26 dicembre si concluderà, inoltre, con il concerto di Operapop, gruppo italiano composto da Francesca Carli, Enrico Giovagnoli e Giacomo Medici. Il trio si esibirà nel giardino all’italiana dell’hotel, luogo in cui alla fine della giornata avrà luogo anche la premiazione dello spumante dell’anno.

Le cantine ospiti

Per la nona edizione dell’evento saranno presenti tre grandi cantine slovene che presenteranno i loro prodotti: Vinakoper, la più grande cantina dell’Istria Slovena, che tra i vini di punta può contare sullo spumante Capris Gran Cuvèe (15% Pinot nero, 85% Chardonnay); Klet Brda, maggiore produttore di vini del Paese, prima cantina al mondo ad aver ricevuto il certificato Green Key e prima Green Attraction slovena, grazie all’utilizzo di tecniche di coltivazione sostenibile. Chiude il trio Istenic che produce esclusivamente spumanti e porterà quindi alla degustazione diversi prodotti, anche molto conosciuti al di fuori dei confini nazionali. Non mancheranno, inoltre, anche cantine francesi, italiane, austriache e croate, pronte a promuovere i loro prodotti.

Come partecipare

Il Festival degli spumanti si svolge sabato 26 dicembre 2022 dalle ore 16 alle ore 20. Per accedere all’evento è possibile acquistare due diverse tipologie di biglietto. Si può scegliere il biglietto base che prevede l’omaggio del calice Richard Juhlin Optimum e degustazioni illimitate (30 euro), oppure quello gourmet, che oltre al calice e alle degustazioni illimitate prevede anche la partecipazione alla cena preparata dallo chef Tomas Chily (90 euro).