L’impianto sciistico di Roccaraso in Abruzzo
L’impianto sciistico di Roccaraso in Abruzzo

Non solo le Alpi, gli appassionati di sci possono contare su impianti sciistici anche sugli Appennini, con ben 277 km di piste. Scopriamo le date di apertura nelle località e nei comprensori più importanti.

Appennino Tosco-Emiliano
È il 14 dicembre la data di apertura prevista per alcuni dei più importanti impianti sciistici dell’Appennino Tosco-Emiliano. È il caso, ad esempio, del comprensorio Cimone –Montecreto/ Sestola/Le Polle, dell’Abetone/Val di luce, di quello Corno alle Scale/Lizzano in Belvedere, del Monte Fumaiolo, Cimone, Fiumalbo e Cutigliano. Il 21 dicembre apriranno invece Campigna Monte Falco, Febbio, Ventasso Laghi, Schia Monte Caio, Pratospilla, Piandelagotti, Passo Penice, Sant’Annapelago, Piano di Mocogno e Cerreto Laghi in Emilia-Romagna; e Zum Zeri Passo Due Santi, Passo delle Radici, Casone di Profecchia, Careggine e Monte Amiata in Toscana. Già aperto, dallo scorso 6 dicembre, l’impianto di Pratizzano, sull’Appennino Emiliano.
 



Gli impianti del Centro Italia
Il 14 dicembre è anche il giorno di apertura di tre dei cinque impianti dell’Appennino laziale: al via la stagione sul Monte Livata, sul Terminillo e a Campo Staffi. Bisognerà aspettare il 21 per sciare a Campo Stella – Leonessa e Campocatino. In Abruzzo si scia dal 14 dicembre a Campo Imperatore, Ovindoli e Roccaraso, dal 21 a Passo Lanciano, Scanno–Monte Rotondo, Prato Selva, Scanno–Passo Godi, Prati di Tivo, Pescocostanzo, Cappadocia–Campo Rotondo, Campo di Giove–Maiella, Pescasseroli e Campo Felice–Rocca di Cambio. Si scia già dal 7 dicembre a Bolognola, nell’Appennino Marchigiano, mentre il 14 aprono gli impianti di Ussita–Frontignano e il 26 gennaio 2020 quello di Sarnano. Il 21 dicembre, infine, è il giorno di apertura degli impianti molisani di Campitello Matese e Capracotta.

Le aperture sull’Appennino meridionale
Il 21 dicembre si apre ufficialmente la stagione dello sci negli impianti campani di Laceno, il 14 dicembre a Sellata, sull’Appennino Lucano, il 28 dicembre a Monte Volturino e Montagna Grande di Viggiano e il 31 sul Monte Sirino, sempre in Basilicata. Il primo gennaio 2020 aprono gli impianti a Camigliatello Silano, in Calabria, stessa data per l’impianto Etna Sud e quello di Piano Battaglia-Madonia, in Sicilia. Il 15 febbraio, infine, apre la stazione sciistica Etna Nord.